Strumenti personali
Fatti riconoscere

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

INAF

Istituto italiano di astrofisica - national institute for astrophisics

Ciao
Tu sei qui: Home Notizie INAF Notizie Inaf Sede Centrale

Notizie Inaf Sede Centrale

Progressioni di livello ex art 53 e 54
Bandite le progressioni di livello nell'ambito del relativo inquadramento, decorrenza 01/01/2010, ex art 53 (115 posti) ed ex art 54 (15 posti).
Aperte le iscrizioni al GSSI
Da oggi, lunedì 3 giugno, è possibile far domanda per partecipare al concorso per l’ammissione alla scuola di dottorato Gran Sasso Science Institute (GSSI). La scadenza per la presentazione delle domande è fissata al 15 luglio 2013.
La Fisica Solare da Terra ad alta risoluzione
In programma il 6 giugno prossimo a Roma, presso la Sede centrale dell’INAF, un incontro sulla Fisica solare da Terra ad alta risoluzione, dove verranno presentati e discussi i progetti scientifici EST e SOLARNET.
Al via il canale INAF TV su Streamit
Ha preso il via sulla piattaforma Streamit Twww.tv il canale INAF TV realizzato dall'Istituto Nazionale di Astrofisica. INAF TV nasce come estensione di Media INAF, il quotidiano online dedicato alle notizie di astronomia, astrofisica e attività spaziali a livello mondiale.
Premi Società Italiana di Fisica 2013
Anche per il 2013 la Società Italiana di Fisica (SIF) bandisce una serie di premi e borse di studio per giovani laureati in fisica e cultori di fisica. Sono anche assegnati premi in ricordo di illustri fisici scomparsi a ricercatori che operano in specifici settori di ricerca.
Quanto costa il biglietto per Marte
Esce oggi il libro "Il mistero delle sette sfere" di Giovanni Bignami, edito da Mondadori, sul futuro dell'esplorazione umana. Il numero odierno del quotidiano La Stampa ne pubblica un brano.
Terza edizione del premio "Paolo Farinella"
Terza edizione dedicata alla scienza planetaria e in particolare ai meccanismi di tipo collisionale del sistema solare. Il vincitore sarà premiato nel corso del prossimo congresso dell'European Planetary Science Congress (EPSC), University College London, 08-13 Settembre.
All'asta Villa Bazzoni e Castello Basevi di Trieste
L'Istituto Nazionale di Astrofisica apre il bando di alienazione di due edifici e aree connesse situati nel capoluogo del Friuli Venezia Giulia
Job for Ska office: Project scientist(s)
The SKA Office is advertising for the position of Project Scientist, which can be found here http://www.skatelescope.org/people-contacts/jobs/ and in the AAS register.
Joint Call for Proposals, 2013B
To the Astronomical Communities of Italy and the Nordic Countries Joint Call for Proposals, 2013B
CALL FOR PROPOSAL TNG & REM
also featuring HAN-GTO, PAOLO and first NOTTIME AOT 28 (2013B) is now open for proposals Applications for observing time for the period September 1st, 2013 - February 28th, 2014 are solicited and should be submitted by Friday 3rd May, 2013, 13:00 UT
CdA INAF del 13 febbraio
Il 13 febbraio si è riunito il Consiglio di Amministrazione dell’INAF. Quanto segue è un sintetico resoconto informale della seduta. Queste le principali decisioni assunte e gli argomenti affrontati:
Napolitano sulla ricerca: hanno vinto i tagli lineari
Il rammarico di Giorgio Napolitano espresso incontrando una delegazione dell'Associazione Gruppo 2003, della quale fanno parte, tra l'altro, vari esponenti INAF. La Germania, ha sottolineato il Capo dello Stato, ha aumentato gli investimenti, in Italia hanno vinto "resistenze e chiusure". Così il capo dello Stato, sottolineando di "avercela messa tutta" per far stanziare maggiori risorse.
CdA INAF del 22 gennaio
Quanto segue è un sintetico resoconto informale della seduta.
Bando Prin INAF 2012
E' stato firmato il bando PRIN INAF 2012 che trovate sul sito INAF
ITP 2013-2014 Call for Proposal is open
ITP 2013-2014 Call for Proposal is open. Deadline 28-FEB-2013 TEXT The 2013-2014 ITP call full text is found at: http://www.iac.es/adjuntos/cci/AO_ITP-2013_final.pdf.
XI Congresso Nazionale di Scienze Planetarie
Dal 4 all'8 febbraio 2013 si terrà ad Bormio (SO) l'XI Congresso Nazionale di Scienze Planetarie, nel corso del quale saranno trattate tutte le tematiche di ricerca in cui sono impegnati i vari gruppi italiani e verrà fatto il punto della situazione programmatica e scientifica della Planetologia italiana.
L'Italia in Gaia
Si terrà il 14 febbraio prossimo presso la Sede Centrale dell'INAF a Roma il workshop dedicato alla partecipazione italiana nella missione Gaia dell'ESA, dalle "operations" alle ricadute di breve, medio e lungo termine per la ricerca scientifica nazionale.
Spica e i seminari dello IAPS - Roma
Doppio appunamento per l'INAF - IAPS di Roma. Il 25 gennaio il primo di una serie di seminari organizzati dall'istituto romano. E sempre dello IAPS Roma il convegno dedicato al progetto SPICA che si svolgerà nella sede centrale INAF di Monte Mario i prossimi 7 e 8 febbraio
Bando Prin MIUR 2012
E' uscito il bando per i PRIN MIUR 2012 sul sito del MIUR il 28 dicembre

Maven sulle tracce dell’atmosfera perduta di Marte

02/06/2020

Grazie a cinque anni di dati raccolti dalla sonda spaziale Maven della Nasa, è stato possibile creare una mappa delle correnti elettriche che fluiscono nell'atmosfera marziana. Svolgendo un ruolo fondamentale nella perdita dell’atmosfera, queste correnti hanno contribuito a trasformare il Pianeta rosso da mondo potenzialmente adatto alla vita a deserto inospitale. Tutti i dettagli su Nature Atronomy.

Osservata con pSct la Nebulosa del Granchio

02/06/2020

Il telescopio pSct – il più grande telescopio Schwarzschild-Couder, un prototipo dell’osservatorio di prossima generazione Cta – ha osservato la sua prima sorgente gamma, proveniente dalla Nebulosa del Granchio. Questo risultato, fondamentale per i futuri sviluppi di Cta, è stato possibile grazie a soluzioni tecnologiche innovative sviluppate in Italia dall’Inaf e dall’Infn

Troppo pulito per i pianeti: il cuore di Westerlund 2

01/06/2020

Osservazioni compiute con Hubble di un giovane ammasso stellare della Via Lattea hanno evidenziato come nelle regioni centrali i dischi che circondano le giovani stelle siano privi delle dense nubi di polveri che danno origine – su tempi scala di qualche milione di anni – ai pianeti. Media Inaf ha intervistato la prima autrice dello studio, Elena Sabbi dello Space Telescope Science Institute di Baltimora