Strumenti personali
Fatti riconoscere

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

INAF

Istituto italiano di astrofisica - national institute for astrophisics

Ciao
Tu sei qui: Home Notizie INAF Notizie Inaf Sede Centrale

Notizie Inaf Sede Centrale

Decreto di indizione delle elezioni di due membri del CdA
Decreto indizione delle elezioni di due membri del Consiglio di Amministrazione ai sensi dell’art. 6, comma 5, dello Statuto dell’INAF.
Esito Consultazione informale del Mercato per CTA
L’INAF-Istituto Nazionale di Astrofisica intende con il presente Avviso verificare la presenza nel mercato di riferimento di operatori economici interessati a partecipare, singolarmente od in forma associata, ad una possibile procedura di gara a rilevanza comunitaria per la fornitura, nell’ambito del progetto internazionale Cherenkov Telescope Array a cui il predetto Istituto partecipa, di n. 9 (nove) unità di Telescopi Cherenkov Modello SST - ASTRI – 2M, le cui specifiche tecniche sono riportate nella relazione illustrativa allegata (All. n. 1).
L'improvvisa scomparsa di Paolo Sabatini
Paolo Sabatini, ingegnere e Program Manager della Compagnia Generale dello Spazio (CGS), già Carlo Gavazzi Space di Milano, è tragicamente scomparso nel fiore degli anni martedì 21 luglio per un malore improvviso.
Addio Silvia Farano
Scomparsa prematuramente la collega dell'Osservatorio Astrofisico di Torino, il messaggio di cordoglio del personale INAF
Nominata la Commissione di selezione candidati Direzione ORA
Con un decreto del Presidente è stata nominata la commissione che dovrà selezionare, tra le molte candidature, italiane ed estere, pervenute, tre nominativi da sottoporre al vaglio del Presidente e del CdA. Il termine per tale selezione è fissato al 30 giugno.
Il Consiglio di Amministrazione del 16/17 aprile 2015
Sintetico resoconto della seduta
Il Consiglio di Amministrazione del 25/26 marzo 2015
Resoconto informale della seduta
Eventi INAF per la Settimana dell’Astronomia
La Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e la valutazione del sistema nazionale d’istruzione del Ministero dell’Istruzione Università e Ricerca promuove la XVI edizione della Settimana Nazionale dell'Astronomia «Gli studenti fanno vedere le stelle». L’organizzazione è affidata alla Società Astronomica Italiana (SAIt) che opera in sinergia con l'Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF).
Stellar Spectroscopy with Large Telescopes and Technologies for Large Mirrors and Telescopes
1st KAST - Lincei Symposium Stellar Spectroscopy with Large Telescopes and Technologies for Large Mirrors and Telescopes ROME, 2 APRIL 2015 Accademia dei Lincei
Il rapporto del Visiting Committee sull'organizzazione della ricerca Radioastronomica in Italia
Dalla relazione del Visiting Committee: "L'attività radioastronomica italiana è attualmente distribuita tra vari istituti e strutture. Se da una parte rappresenta un punto di forza, dall'altra evidenzia una certa inefficienza e difficoltà in termini di coerenza e di coordinamento del programma a livello complessivo. Mentre una buona collaborazione si registra tra il personale dei vari istituti , lo stesso livello di cooperazione non sembra essere presente a livello gestionale. Questo riduce l'impatto della ricerca radioastronomica italiana in generale. [...] Pertanto, la fusione dei due maggiori istituti (IRA e OAC) sotto la guida di un unico direttore è una raccomandazioni chiave. Il nuovo istituto di radioastronomia unificato sotto una forte leadership sarà ben posizionato per affrontare le sfide future e attuare un efficace coordinamento organizzativo basato sulla forte attività radioastronomica esistente".
Premio Livio Gratton aperto il bando
XII edizione del concorso per un premio da assegnare all'autore della tesi più meritevole di Dottorato di Ricerca in Astronomia o Astrofisica presentata in Italia negli anni accademici 2012/2013 e 2013/2014
Programma nazionale di ricerche in Antartide
Pubblicato dal Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca, il nuovo Bando PNRA che mette a disposizione 2,2 milioni di euro per progetti di ricerca da svolgersi in Antartide. Tra i temi proposti: Relazioni Sole-Terra e space weather, l'Universo sopra l'Antartide. Termine per le presentazioni delle domande: ore 12 del 23 marzo 2015
Il Consiglio di Amministrazione del 17/18 dicembre 2014
Resoconto informale della seduta
Riunione Quadro con ASSINFORM
Si è tenuta oggi a Roma, presso la sede centrale dell'INAF, una riunione quadro con ASSINFORM, l’associazione di categoria di Confindustria delle imprese che operano nel settore dell’Information Technology
Il Consiglio di Amministrazione del 29/30 ottobre 2014
Resoconto informale della seduta
Il Consiglio di Amministrazione del 2 ottobre 2014
Breve resoconto informale della seduta
Il Consiglio di Amministrazione del 4/5 settembre 2014
Sintetico resoconto informale della seduta
Primo corso in Systems Engineering
ROMA, 21-23 Ottobre 2014 presso la Sede Centrale INAF, Viale del Parco Mellini n. 84
Il CdA del 23/24 luglio 2014
Sintetico resoconto informale della seduta
Il CdA del 19/20 giugno 2014
Breve resoconto della seduta

Riflessioni marziane

21/01/2022

L’ipotesi che ci sia un lago di acqua allo stato liquido nel sottosuolo del Pianeta rosso, messa in discussione nei mesi scorsi, viene ora difesa dai risultati di una serie di misure sui coefficienti di riflessione di alcune argille compiute in laboratorio da un team guidato da Elisabetta Mattei ed Elena Pettinelli dell’Università Roma Tre, del quale fa parte anche Roberto Orosei dell’Istituto nazionale di astrofisica

Un oceano per Mimas, piccola luna di Saturno

20/01/2022

Mimas – la luna più interna del gigante gassoso Saturno – sotto la sua pelle ghiacciata potrebbe ospitare un oceano di acqua liquida. A suggerirlo sono i risultati di simulazioni condotte da due scienziati guidati dal Southwest Research Institute. Se confermato, ciò avrebbe importanti implicazioni per l’identificazione di altri mondi simili. Tutti i dettagli sulla rivista Icarus

Non tutti i buchi neri vengono per nuocere

20/01/2022

Grazie al telescopio spaziale Hubble, è stato trovato un buco nero “gentile” nella galassia nana Henize 2-10, a 30 milioni di anni luce dalla Terra. Questo buco nero, supermassiccio ma non troppo, invece di divorare le stelle sta aiutando a formarle. Lo studio di simili buchi neri in piccole galassie potrebbe aiutare a svelare il mistero dell’origine dei buchi neri supermassicci