Strumenti personali
Fatti riconoscere

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

INAF

Istituto italiano di astrofisica - national institute for astrophisics

Ciao
Tu sei qui: Home Lavora con noi Bandi di gara Bando di gara - Procedura ristretta per i servizi assicurativi dell'INAF anno 2013-2015

Bando di gara - Procedura ristretta per i servizi assicurativi dell'INAF anno 2013-2015

Tipologia Altro
Data di pubblicazione 23/11/2012
Scadenza termini partecipazione 10/12/2012 13:05
Chiusura procedimento 10/12/2012

-


 

Bando di gara

Comunicazione di aggiudicazione definitiva della procedura ristretta

Determina decisione a contrattare

Determina nomina commissione gara assicurazioni anni 2013 2014 2015

Determina aggiudicazione definitiva gara assicurazioni 2013-2015

Frange nell’erba: la land art approda a Virgo

04/10/2022

Dall'8 al 22 ottobre, il sito dell'Osservatorio gravitazionale europeo offre ai visitatori un'esperienza immersiva all'insegna dell'attesa, dell'immobilità e dell'ascolto. L'opera di land art, creata da Luca Serasini e Massimo Magrini, permette di passeggiare attraverso un paesaggio sonoro interattivo esplorando le frange d'interferenza rivelate dall'esperimento Virgo. Scopriamo di più sull'evento in questa intervista

Giove e le sue cime tempestose in 3D

03/10/2022

Ecco le prime immagini tridimensionali delle nubi di Giove rilevate dalla JunoCam a bordo della missione Juno della Nasa a un'altitudine di 13.536,3 km. I dati scientifici raccolti serviranno a comprendere le altezze relative di queste cime frastagliate all'interno dei vortici del pianeta gassoso. I risultati sono stati presentati allo Europlanet Science Congress

Due super-Mercurio e tre super-Terre per una stella

03/10/2022

I cinque mondi orbitano attorno ad Hd 23472, una piccola stella a 127 anni luce da noi. Individuati tre anni fa da Tess, sono ora stati caratterizzati – stimandone massa, densità e composizione – con lo spettrografo Espresso da un team, guidato dall’università di Porto (Portogallo), del quale fanno parte anche alcuni ricercatori dell’Inaf