Strumenti personali
Fatti riconoscere

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

INAF

Istituto italiano di astrofisica - national institute for astrophisics

Ciao
Tu sei qui: Home Urp

Ufficio Relazioni con il Pubblico

Immagine URP.jpg

URP - Ufficio Relazioni con il Pubblico

L’URP funge da contatto tra i cittadini, le imprese e l’INAF e ha come scopo principale quello di migliorare ed estendere l’accesso alle informazioni in possesso dell’Istituto, ascoltando le esigenze dell’utente e recependone i segnali per sviluppare e perfezionare la qualità dei servizi.

L’URP si attiva altresì in favore dei dipendenti dell’Istituto per fornire supporto, orientare, informare e trovare tutte le soluzioni possibili nei casi in cui si abbiano dubbi su attività, procedure ed uffici dell’INAF oppure quando si abbia una protesta o una proposta da presentare.

Il Servizio ha l’obiettivo di:

  • fornire informazioni generali;
  • dare indicazioni relative ad uffici e servizi;
  • garantire il diritto di accesso ai documenti amministrativi previsto dalla Legge n. 241 del 1990;
  • garantire i diritti di accesso civico e di accesso generalizzato di cui al Decreto legislativo n. 33 del 2013;
  • raccogliere segnalazioni, reclami, suggerimenti e proposte, curandone la trasmissione ai competenti Uffici e seguendone il percorso fino alla risposta all’utente interessato.


L’URP dell’Istituto Nazionale di Astrofisica può essere contattato tramite e-mail, all’indirizzo urp@inaf.it, telefonicamente al numero 06 355 33 248, oppure a mezzo fax al numero 06 353 47 802.

 

Informazioni di contatto ed orari di apertura:

Viale del Parco Mellini, 84 - 00136 Roma

Tel. 0635533248 - Fax 0635347802
Email: urp@inaf.it - PEC: urp-inaf@legalmail.it

Orario di apertura al pubblico:
dal lunedì al venerdì
dalle ore 10:00 alle 13:30 e
dalle ore 14:30 alle 17:00

BepiColombo: occhi aperti, aspettando Mercurio

12/12/2018

Acceso con successo lo strumento Simbio-Sys, gli "occhi" della sonda BepiColombo che scandaglieranno con una accuratezza senza precedenti la superficie di Mercurio. Gabriele Cremonese, dell'Inaf e Pi di Simbio-Sys: «È stata una grande soddisfazione vedere tutti e tre i componenti accendersi e rispondere ai nostri comandi, con una certa suspence dovuta ai due minuti luce necessari per avere una risposta ogni volta che interrogavamo lo strumento»

Nel cuore della turbolenta R Aquarii

12/12/2018

Durante le verifiche di un nuovo sottosistema del cacciatore di pianeti Sphere, installato sul Vlt (Very Large Telescope) dell'Eso, alcuni astronomi sono riusciti a catturare con una chiarezza senza precedenti le immagini di una stella binaria tutt'altro che tranquilla

Primo selfie per InSight

12/12/2018

InSight ci ha regalato il suo primo selfie e una panoramica del suolo marziano dove posizionare gli strumenti scientifici. Il punto di atterraggio sembra essere perfetto: una depressione probabilmente creata da un impatto meteorico che in seguito si è riempita di sabbia, nella quale dovrebbe essere semplice, per uno degli strumenti di InSight, raggiungere il suo obiettivo a 5 metri sotto la superficie