Strumenti personali
Fatti riconoscere
Tu sei qui: Home Sedi Sede Centrale INAF

Sede Centrale INAF

Presso la sede centrale si trovano gli uffici e i servizi necessari al funzionamento degli organi e di tutte le strutture dell’Ente.

monte_mario

Oltre alla Presidenza, presso la sede di Monte Mario si trova il Consiglio di Amministrazione, il Direttore Generale, il Direttore Scientifico e il Consiglio Scientifico

Alla Direzione Generale fanno capo gli uffici di gestione amministrativa dell'Ente.

 

 

 

 

 

 

 

 

Webmail Sede Centrale

L’INAF-Istituto Nazionale di Astrofisica intende con il presente Avviso verificare la presenza nel mercato di riferimento di operatori economici interessati a partecipare, singolarmente od in forma associata, ad una possibile procedura di gara a rilevanza comunitaria per la fornitura, nell’ambito del progetto internazionale Cherenkov Telescope Array a cui il predetto Istituto partecipa, di n. 9 (nove) unità di Telescopi Cherenkov Modello SST - ASTRI – 2M, le cui specifiche tecniche sono riportate nella relazione illustrativa allegata (All. n. 1).

L’INAF-Istituto Nazionale di Astrofisica intende con il presente Avviso verificare la presenza nel mercato di riferimento di operatori economici interessati a partecipare, singolarmente od in forma associata, ad una possibile procedura di gara a rilevanza comunitaria per la fornitura, nell’ambito del progetto internazionale Cherenkov Telescope Array a cui il predetto Istituto partecipa, di n. 9 (nove) unità di Telescopi Cherenkov Modello SST - ASTRI – 2M, le cui specifiche tecniche sono riportate nella relazione illustrativa allegata (All. n. 1).

Paolo Sabatini, ingegnere e Program Manager della Compagnia Generale dello Spazio (CGS), già Carlo Gavazzi Space di Milano, è tragicamente scomparso nel fiore degli anni martedì 21 luglio per un malore improvviso.

Paolo Sabatini, ingegnere e Program Manager della Compagnia Generale dello Spazio (CGS), già Carlo Gavazzi Space di Milano, è tragicamente scomparso nel fiore degli anni martedì 21 luglio per un malore improvviso.