Strumenti personali
Fatti riconoscere

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

INAF

Istituto italiano di astrofisica - national institute for astrophisics

Ciao

CL J1001, l’ammasso di galassie più distante

31/08/2016

clj1001_w11Grazie all’ausilio dei grandi telescopi spaziali e terrestri, gli astronomi hanno identificato un antico ammasso di galassie che potrebbe essere stato colto appena subito dopo la sua formazione. Si tratta di un nuovo record di distanza ma soprattutto di un’importante scoperta, riportata su Astrophysical Journal, perché l’oggetto si trova in una fase evolutiva che non è stata mai osservata prima. Il commento di Emanuele Daddi (CEA), uno dei sette ricercatori italiani che hanno partecipato allo studio

Pianeta Nove, ecco chi deve temerlo

31/08/2016

lead_960Se davvero dovesse esistere, andrebbe riscritto il destino dei pianeti, soprattutto quelli più esterni. Per la Terra non ci sarebbero drastici cambiamenti, visto che in ogni caso fra 7 miliardi di anni verremo inglobati nel Sole morente, ma per Urano e Nettuno la fine potrebbe essere violenta

Solchi anomali sulla superficie di Phobos

30/08/2016

phobosLa formazione di alcune scanalature peculiari visibili sulla luna di Marte, e rimaste fino a qualche tempo fa senza spiegazione, sarebbe il risultato degli impatti di detriti espulsi dalla superficie. È quanto emerge da uno studio, pubblicato su Nature Communications, in cui vengono mostrati i risultati di una serie di simulazioni che descrivono molto bene la vera sequenza di crateri osservata su Phobos