Strumenti personali
Fatti riconoscere

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

INAF

Istituto italiano di astrofisica - national institute for astrophisics

Ciao
Tu sei qui: Home Lavora con noi Bandi di gara Indagine di mercato per l'individuazione di Operatori Economici per l’affidamento del servizio di agente brevettuale e servizi complementari per la tutela della proprietà intellettuale dell'INAF

Indagine di mercato per l'individuazione di Operatori Economici per l’affidamento del servizio di agente brevettuale e servizi complementari per la tutela della proprietà intellettuale dell'INAF

Indagine di mercato per l'individuazione di Operatori Economici da invitare alla procedura negoziata semplificata tramite “Richiesta di Offerta” (R.D.O.) al “MEPA”, ai sensi dell'art. 36, comma 2, lett. b), e comma 6del D.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50, e s.m.i., per l’affidamento del servizio di agente brevettuale e servizi complementari per la tutela della proprietà intellettuale dell'INAF.
Tipologia Altro
Data di pubblicazione 20/12/2019
Scadenza termini partecipazione 27/01/2020 18:00

La Terra ruota più velocemente?

22/01/2021

Le registrazioni circa la durata dei giorni del 2020, pubblicate dall’International Earth Rotation and Reference Systems Service, hanno evidenziato 28 giorni con una durata minima da record nel corso dell’anno. Se si tratti di un’inversione di tendenza definitiva o della conseguenza di un fenomeno preciso, solo il tempo e i dati del 2021 potranno rivelarlo. Nel frattempo, ne parliamo con Monia Negusini, esperta di geodesia dell’Inaf di Bologna

Il primo gioviano caldo senza nubi all’orizzonte

22/01/2021

Wasp-62b è un gioviano caldo a 575 anni luce da noi, sul quale un anno dura meno di cinque giorni terrestri. La sua particolarità, suggeriscono i dati raccolti con il telescopio spaziale Hubble, è che ha un’atmosfera priva di nubi – il che rende più facile studiarne la composizione chimica

Getti blu, uno spettacolo stratosferico

22/01/2021

I “blue jets” sono spettacolari e rari fenomeni elettrici che avvengono nell’alta atmosfera. L’osservatorio Asim sulla Stazione spaziale internazionale ha documentato la formazione di uno di questi bagliori sfuggenti in una nube stratosferica vicino all’isola di Naru, nell’Oceano Pacifico. I risultati delle osservazioni sono pubblicati su Nature