Strumenti personali
Fatti riconoscere

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

INAF

Istituto italiano di astrofisica - national institute for astrophisics

Ciao
Tu sei qui: Home Notizie INAF 8th Coronal Loops Workshop

8th Coronal Loops Workshop

Dal 27 al 30 giugno prossimo si svolgerà a Palermo un workshop internazionale sulla corona solare. Il workshop, l’ottavo della serie, ha come oggetto le volte magnetiche che rendono la corona luminosa nelle bande ad alta energia X e UV

Dal 27 al 30 giugno prossimi si svolgerà a Palermo, presso il Grand Hotel Piazza Borsa, un workshop internazionale sulla corona solare dal titolo 8th Coronal Loops Workshop: many facets of magnetically closed corona.

Il workshop, l’ottavo della serie, ha come oggetto le volte magnetiche (coronal loops) che rendono la corona luminosa nelle bande ad alta energia X e ultravionetta. I coronal loops sono giganteschi tubi magnetici nei quali il gas ionizzato e molto rarefatto viene trattenuto e riscaldato a milioni di gradi. Gli archi coronali sono sede di flussi a che viaggiano a velocità di centinaia di chilometri al secondo e di eventi violenti quali i brillamenti e le eruzioni solari. Quali sono i meccanismi che regolano e riscaldano questo gas? Se ne discute sulla base di modelli sofisticati e osservazioni da satellite di ultima generazione. Il workshop, che ha una cadenza biennale,  viene organizzato dal Dipartimento di Fisica e Chimica dell'Universita` di Palermo e dall'INAF Osservatorio Astronomico di Palermo.

Per maggiori informazioni consultare il sito web del workshop

archiviato sotto: ,

Ryugu, un asteroide da favola

22/01/2019

In attesa che il team della missione Hayabusa-2 decida il punto migliore in cui prelevare il campione di terreno da riportare a terra, tredici regioni dell’asteroide Ryugu hanno ora delle denominazioni ufficiali, derivate da racconti tradizionali per l’infanzia

L’ultimo respiro di una stella morente

22/01/2019

Il Very Large Telescope dell’Eso ha catturato il debole, effimero bagliore che emana dalla nebulosa planetaria Eso 577-24: un guscio di gas ionizzato incandescente destinato ad affievolirsi fino a sparire nell’arco di 10mila anni

Risolto il mistero del giorno di Saturno

21/01/2019

Usando i dati della sonda spaziale Cassini della Nasa, i ricercatori hanno determinato la durata esatta di un giorno su Saturno, pari a 10 ore, 33 minuti e 38 secondi. La risposta a questo mistero scientifico era nascosta nei suoi anelli, che risentono delle oscillazioni del campo gravitazionale provocate da vibrazioni all’interno del pianeta. Tutti i dettagli sono riportati su Astrophysical Journal.