Strumenti personali
Fatti riconoscere

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

INAF

Istituto italiano di astrofisica - national institute for astrophisics

Ciao
Tu sei qui: Home Notizie INAF Al via il canale INAF TV su Streamit

Al via il canale INAF TV su Streamit

Ha preso il via sulla piattaforma Streamit Twww.tv il canale INAF TV realizzato dall'Istituto Nazionale di Astrofisica. INAF TV nasce come estensione di Media INAF, il quotidiano online dedicato alle notizie di astronomia, astrofisica e attività spaziali a livello mondiale.

Ha preso il via sulla piattaforma Streamit Twww.tv il canale INAF TV realizzato dall'Istituto Nazionale di Astrofisica. INAF TV, visibile al link http://inaf.twww.tv/ oppure digitando il numero 135 del telecomando della piattaforma, nasce come brand extension televisiva di Media INAF, il quotidiano online dedicato alle notizie di astronomia e astrofisica e a tutte le news che riguardano l'attività spaziale a livello mondiale.

Per il canale INAF TV non è stata costruita una griglia fissa di programmi così come accade per le tv tradizionali. Il nuovo canale propone quotidianamente uno o due nuovi video trasmessi a rotazione nel corso della giornata, i migliori dei quali vengono successivamente raccolti all'interno del magazine settimanale Sidereus. Verranno inoltre realizzati alcuni speciali su temi o eventi di particolare interesse, come ad esempio quello realizzato per l’ultima edizione del Festival della Scienza di Genova, che la testata ha seguito quotidianamente, intervistando i vari protagonisti degli incontri pubblici e raccontando le mostre e le altre iniziative che hanno caratterizzato il Festival.

Dal punto di vista strettamente informativo ed editoriale, tutti coloro che accederanno al canale INAF TV avranno la possibilità di seguire interviste a scienziati di fama internazionale, il racconto di missioni e programmi spaziali, accanto all’attualità legata alle scienze dello spazio. INAF TV ha la stessa linea editoriale del quotidiano online Media INAF e inoltre si avvale della stessa redazione.

Nata nel 2007, Streamit Twww.tv  è una tecnologia di brevetto italiano, piattaforma aggregatrice che ad oggi conta oggi più di 400 canali in costante aumento, di cui più di 300 visibili in chiaro, gratuitamente, su qualsiasi dispositivo connesso, mobile o fisso. I canali della piattaforma offrono palinsesti strutturati per ogni target, generando 3 milioni di visite al giorno, con 1 milione di utenti unici al giorno e 90 milioni di visite mese.

archiviato sotto: ,

Così si oscurò Betelgeuse

13/08/2020

Cosa fece impallidire per mesi, dal novembre 2019 all’aprile 2020, una fra le stelle più brillanti del cielo? Una possibile risposta arriva ora da una lunga campagna osservativa condotta in banda ultravioletta con il telescopio spaziale Hubble: la responsabile fu una nube di polvere prodotta a seguito di un’imponente emissione di plasma dalla stella stessa

E alla fine esplosero le nane nere

13/08/2020

Il fisico Matt Caplan dell'Università dell'Illinois propone sulle pagine di Monthly Notices of the Royal Astronomical Society una nuova teoria, alternativa allo spegnimento lento e sommesso, su quello che sarà – tra innumerevoli miliardi di anni – l’ultimo atto del cosmo. «Uno spettacolo che non potrà comunque avere spettatori», commenta Massimo Della Valle dell’Inaf di Napoli

Molto giovane, incredibilmente ordinata

12/08/2020

Trovare una galassia così “composta“ a 12 miliardi di anni luce da noi è stata una grande sorpresa. Visto da Alma grazie a una lente gravitazionale, il suo è il disco galattico più ordinato mai osservato nell’universo primordiale. A firmare l’articolo, uscito oggi su Nature, un team guidato da una dottoranda del Max Planck originaria del Salento, Francesca Rizzo