Strumenti personali
Fatti riconoscere

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

INAF

Istituto italiano di astrofisica - national institute for astrophisics

Ciao
Tu sei qui: Home Notizie INAF Avviso per la presentazione di manifestazioni di interesse dell'IAPS di Roma

Avviso per la presentazione di manifestazioni di interesse dell'IAPS di Roma

Avvio di una procedura negoziata, previa consultazione, ai sensi dell’art. 36, comma 2 del d.lgs. n. 50/2016.

Si informa che nella sezione "Amministrazione trasparente" del sito web dell'Istituto di Astrofisica e Planetologia Spaziali di Roma è disponibile un "Avviso di  manifestazione di interesse per “Acquisto rilevatore raggi X mediante procedura negoziata, previa consultazione, ai sensi dell’art. 36, comma 2 del D.lgs. n. 50/2016 - CIG Z951F1722F".

Il termine per la presentazione delle manifestazioni di interesse è fissato alle ore 12:00 del 10 luglio 2017.

Per maggiori informazioni e per prendere visione della documentazione, ivi compresa la domanda di partecipazione, consultate questa pagina del sito web dell'IAPS di Roma.

archiviato sotto: ,

Notte dei ricercatori 2017: tutta l’Inaf che c’è

25/09/2017

Venerdì 29 settembre andrà in scena la Notte Europea dei Ricercatori, appuntamento che chiude la Settimana della Scienza e promosso dalla Commissione Europea, che è giunta alla sua dodicesima edizione. L'Inaf quest'anno ha organizzato da nord a sud dello stivale tantissimi appuntamenti per celebrarla. Scopriteli tutti.

Enormi grotte di lava su Luna e Marte

25/09/2017

Grotte naturali scavate da flussi di lava: un nuovo studio italiano, presentato al Congresso europeo di planetologia, ipotizza che quelle lunari e marziane siano molto più grandi di quelle terrestri, a causa della minore gravità. Un altro studio italiano indica come realizzare uno strumento radar per andare a mappare i tunnel di lava sulla Luna, ipotetico rifugio sicuro per un futuro avamposto umano

Specchi, specchi delle mie brame

25/09/2017

Uno strato riflettente d'argento per gli specchi dei più grandi telescopi della prossima generazione? E' possibile, con le giuste protezioni. Lo studio è stato guidato da un team di scienziati dell’Università della California. Con il commento di Giovanni Pareschi (Inaf)