Strumenti personali
Fatti riconoscere

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

INAF

Istituto italiano di astrofisica - national institute for astrophisics

Ciao
Tu sei qui: Home Notizie INAF CdA del 25 maggio 2012

CdA del 25 maggio 2012

Il 25 maggio si è riunito il Consiglio di Amministrazione dell’INAF. Quanto segue è un sintetico resoconto informale della seduta. Queste le principali decisioni assunte e gli argomenti affrontati

1) nomina del dott. Salvatore Sciortino a reggente temporaneo della direzione dell’Osservatorio Astrofisico di Catania; 2) approvazione di n. 6 variazioni al bilancio di previsione dell’INAF per l’esercizio finanziario 2012; 3) autorizzazione all’Osservatorio Astrofisico di Torino all’emissione di un ordine in favore della ditta Thales Alenia Space S.p.A. per l’acquisizione del servizio di progettazione preliminare dei cc.dd. “dectector assemblies” per i due rilevatori del coronografo “METIS” (Multi Element Telescope for Imaging and Spectroscopy) del progetto “Solar Orbiter”; 4) discussione sulla Richiesta di Espressione di Interesse (REdI) per la costituzione di Laboratori Nazionali. Il Consiglio, preso atto del parere del CS e dei Comitati di Macroarea, data attenta lettura alla succitata Richiesta e dopo aver apportato alcune modifiche sostanziali al documento in questione, ha approvato il testo finale, che costituirà la base per l’emissione della relativa call; 5) discussione sulla possibile introduzione di un albo di idoneità per il personale scientifico e tecnologico dell’INAF. Il Consiglio, nel valutare come pienamente positivo il lavoro sin qui svolto, ha conferito mandato al Presidente per la prosecuzione dei contatti istituzionali avviati con l’INFN e finalizzati alla predisposizione di un testo che possa dare impulso all’iter legislativo; 6) approvazione di un Accordo di cooperazione scientifica tra l’INAF e il CNRS - Centre National de la Recherche Scientifique, teso alla promozione di attività di ricerca comuni, al supporto dei cc.dd. “PICS” – Progetti Internazionali di Cooperazione Scientifica, ed alla creazione di “LIA” – Laboratori Internazionali Associati e “GDRI” – Networks di coordinamento della Ricerca Internazionale; 7) analisi della Convenzione INAF/Fondazione CRUI per la promozione di tirocini formativi e di orientamento presso le sedi dell’INAF per laureandi e neo laureati delle Università Italiane. Il Consiglio, dopo aver sollecitato alcune modifiche al testo, ha deliberato l’autorizzazione alla stipula della suddetta Convenzione; 8) discussione sulla situazione dei TAC “LBT” e “TNG”.

Pennellate d’artista per le asimmetrie celesti

17/09/2020

Una nuova ricerca pubblicata su Science chiarisce alcuni aspetti della formazione di asimmetrie nelle nebulose planetarie. Grazie ai dati di Alma si è visto che anche i venti stellari prodotti dalle giganti rosse sono tutt’altro che sferici, e che i meccanismi alla base dei due processi potrebbero essere dovuti, in entrmbi i casi, alla presenza nelle vicinanze di piccole stelle o grandi pianeti

Che il 25esimo ciclo solare abbia inizio

17/09/2020

Secondo gli esperti di Nasa e Noaa che studiano l'evoluzione del ciclo di attività della nostra stella, il minimo solare si è verificato nel mese di dicembre 2019. È stato allora che è terminato il Ciclo 24, e ora siamo all'inizio del nuovo Ciclo 25. Il prossimo massimo solare, piuttosto debole, dovrebbe verificarsi tra novembre 2024 e marzo 2026. Le nuove scoperte nel campo della ricerca solare rendono possibile fare tali previsioni, ma con un anticipo di pochi anni

Weave Pfc brinda con Vega alle Canarie

17/09/2020

Acronimo per “Wht Enhanced Area Velocity Explorer”, Weave è un nuovo spettrografo in grado di osservare fino a 960 sorgenti celesti contemporaneamente – il primo fra gli spettrografi multifibre ad alta risoluzione a grande campo, destinato al Wht, il telescopio William Herschel da 4,2 m sull’isola di La Palma, alle Canarie. Il suo nuovo correttore ottico, Pfc, ha acquisito le prime immagini la settimana scorsa