Strumenti personali
Fatti riconoscere

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

INAF

Istituto italiano di astrofisica - national institute for astrophisics

Ciao
Tu sei qui: Home Notizie INAF Il messaggio del Presidente Napolitano per l'Inaugurazione del Sardinia Radio Telescope

Il messaggio del Presidente Napolitano per l'Inaugurazione del Sardinia Radio Telescope

Vi proponiamo il messaggio che il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha inviato al Presidente Bignami per la cerimonia di inaugurazione del Sardinia Radio Telescope, che con i 64 metri di diametro della sua parabola rappresenta il radiotelescopio più grande e avanzato in Europa e uno dei più grandi e innovativi al mondo

Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, in occasione dell'inaugurazione dell'impianto scientifico 'Sardinia Radio Telescope' (SRT), ha inviato al Presidente dell'Istituto Nazionale di Astrofisica, Giovanni Fabrizio Bignami, un messaggio in cui esprime "apprezzamento per questo successo, frutto dell'eccellenza progettuale espressa dall'Istituto Nazionale di Astrofisica e dall'Agenzia Spaziale Italiana con il prezioso sostegno del Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca scientifica e della regione Sardegna.
Questo prestigioso esempio di altissima e qualificata specializzazione scientifica e tecnologica si inserisce a pieno titolo nella lunga ed illustre tradizione del nostro paese nel campo della ricerca astronomica ed astrofisica e potrà promuovere il raggiungimento di nuovi traguardi, impensabili non molto tempo fa, nello studio e conoscenza dell'universo. 
Nel rivolgere a lei, gentile professore, al Ministro Carrozza, al Presidente della regione Cappellacci e a tutti gli intervenuti un cordiale saluto, invio a quanti hanno contribuito alla realizzazione di questo straordinario strumento astronomico un caloroso augurio di buon lavoro".

Roma, 30 settembre 2013

La storia del Sole sotto la crosta lunare

19/06/2019

Una trottola da un giro completo ogni 9 o 10 giorni. Sarebbe stata questa la velocità di rotazione del nostro Sole quando portava i pantaloncini corti. Un risultato che un team di ricercatori del Goddard Space Flight Center Nasa ha ottenuto grazie a simulazioni utilizzando la Luna come probando. Lo studio è pubblicato su The Astrophysical Journal Letters

Osservata la danza delle prime galassie

19/06/2019

Un team di ricercatori è riuscito in un’impresa che finora sembrava impossibile: cogliere i dettagli di una fusione fra galassie avvenuta quando l’universo ancora doveva compiere il suo primo miliardo di anni. A guidare lo studio, in uscita su ApJ, è stato Roberto Decarli dell’Inaf di Bologna. Lo abbiamo intervistato

Due nuove simil-Terre attorno una stellina vicina

19/06/2019

Nella collaborazione internazionale che ha scoperto due pianeti di massa paragonabile a quella terrestre attorno alla Stella di Teegarden - una nana rossa a 12.5 anni luce di distanza - c’è anche Luigi Mancini dell’Università di Roma Tor Vergata e associato Inaf. Lo abbiamo intervistato