Strumenti personali
Fatti riconoscere

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

INAF

Istituto italiano di astrofisica - national institute for astrophisics

Ciao
Tu sei qui: Home Notizie INAF CTA Industry Day

CTA Industry Day

Si terrà il 16 luglio p.v. a Roma, presso la Sala Cimino della Sede Centrale INAF, il convegno di presentazione e approfondimento per la comunità industriale nazionale della infrastruttura di ricerca Cherekov Telescope Array - CTA.

In vista del prossimo avvio della fase di costruzione della infrastruttura internazionale CTA – Cherenkov Telescope Array, si terrà il 16 luglio prossimo a Roma, presso la Sala Cimino della Sede Centrale dell'INAF, un convegno per la comunità industriale nazionale di presentazione e di approfondimento del progetto, dei suoi obiettivi scientifici e tecnologici e delle opportunità industriali che esso presenta.

 

Programma

 

10:00      INDIRIZZI DI SALUTO

Giovanni F. Bignami, Presidente dell’Istituto Nazionale di Astrofisica

 

10:10      IL PROGETTO INTERNAZIONALE CTA

Giampaolo Vettolani, Direttore Scientifico dell’Istituto Nazionale di Astrofisica

 

10:30      IL PROGETTO CTA E LA SCIENZA ASSOCIATA

Patrizia Caraveo, Direttore INAF/IASF-MI

 

10:50      L’OSSERVATORIO CTA: UN ARRAY DI TELESCOPI MULTISIZE

Giovanni Pareschi, Direttore INAF/Osservatorio Astronomico di Brera

 

11:10      LE INFRASTRUTTURE DI CTA: TELESCOPI E SITO

Rodolfo Canestrari, INAF/Osservatorio Astronomico di Brera

 

11:30      GLI SPECCHI DEI TELESCOPI CTA

Enrico Giro, INAF/ Osservatorio Astronomico di Padova

 

11:50      LE CAMERE DEI TELESCOPI CTA

Osvaldo Catalano, INAF/IASF-PA

 

12:10      QUESTION TIME

 

13:15*     CLOSING REMARKS

Mathieu de Naurois, Centre National de la Recherche Scientifique

 

Modera: Corrado Perna

Responsabile delle Politiche Industriali, Innovazione e Trasferimento Tecnologico dell’INAF

 

*Alla fine dei lavori sarà servito un light lunch.

archiviato sotto: ,

È tutta fosfina quella che luccica?

30/09/2020

La scoperta della fosfina nell’atmosfera di Venere non ha suscitato solo grande entusiasmo ma anche, soprattutto fra gli astrobiologi, alcune perplessità. Sia sul fatto che indichi potenziale presenza di vita, sia sullo stesso segnale rilevato, che potrebbe essere un falso positivo. Fra gli scettici c’è lo scienziato che firma oggi questo editoriale su Media Inaf, Víctor Manuel Rivilla Rodríguez, del Centro de Astrobiología de Madrid (Inta-Csic), associato all’Inaf di Arcetri

Svelata la natura di un transnettuniano binario

29/09/2020

È composto da due corpi – uno di circa 181 chilometri di diametro e l'altro di 138 chilometri – che orbitano a soli 350 chilometri di distanza l’uno dall'altro, oltre Nettuno. A scoprire la natura binaria di (523764) 2014 WC510 è stato un team di astronomi e cittadini scienziati attraverso l’occultazione di una stella, a sua volta binaria. Tutti i dettagli su The Planetary Science Journal

Stelle immigrate nel Centro galattico

29/09/2020

Il centro della nostra galassia è una delle regioni dell’universo più ricche di stelle. Al suo interno, un gruppo di astronomi ha ora identificato un’antica popolazione stellare precedentemente sconosciuta. Si tratta di un gruppo di stelle molto vecchie, provenienti da un ammasso globulare della nostra galassia, migrate verso il centro della Via Lattea da tre a cinque miliardi di anni fa