Strumenti personali
Fatti riconoscere

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

INAF

Istituto italiano di astrofisica - national institute for astrophisics

Ciao
Tu sei qui: Home Notizie INAF Il cordoglio dell'INAF per Andrea Rizzo

Il cordoglio dell'INAF per Andrea Rizzo

Si è spento ieri, mercoledì 13 dicembre 2016, Andrea Rizzo, in servizio presso l'Osservatorio Astronomico di Padova

Si è spento ieri, dopo lunga malattia, Andrea Rizzo, in servizio da molti anni presso l'Osservatorio Astronomico di Padova e conosciuto da tutti i colleghi padovani per la sua cordialità, disponibilità e allegria.  Andrea lascia due bambini e la moglie.

Il Presidente, il CdA, il Direttore Generale, il Direttore Scientifico e il personale dell'INAF sono vicini ai familiari e ai colleghi di Andrea per la sua scomparsa.

archiviato sotto: ,

Svelata la natura di un transnettuniano binario

29/09/2020

È composto da due corpi – uno di circa 181 chilometri di diametro e l'altro di 138 chilometri – che orbitano a soli 350 chilometri di distanza l’uno dall'altro, oltre Nettuno. A scoprire la natura binaria di (523764) 2014 WC510 è stato un team di astronomi e cittadini scienziati attraverso l’occultazione di una stella, a sua volta binaria. Tutti i dettagli su The Planetary Science Journal

Stelle immigrate nel Centro galattico

29/09/2020

Il centro della nostra galassia è una delle regioni dell’universo più ricche di stelle. Al suo interno, un gruppo di astronomi ha ora identificato un’antica popolazione stellare precedentemente sconosciuta. Si tratta di un gruppo di stelle molto vecchie, provenienti da un ammasso globulare della nostra galassia, migrate verso il centro della Via Lattea da tre a cinque miliardi di anni fa

Super-Terra attorno a una stella vecchia e quieta

29/09/2020

Un team guidato da Darius Modirrousta-Galian, dottorando all’università di Palermo e associato Inaf, ha riprodotto tre modelli dell’atmosfera della super-Terra Gj 357 b: un’atmosfera composta al 100 per cento da CO2, una composta al 100 per cento di SO2, e una composta al 75 per cento da N2, 24 per cento CO2 e 1 per cento di acqua. I risultati sono pubblicati su A&A