Strumenti personali
Fatti riconoscere

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

INAF

Istituto italiano di astrofisica - national institute for astrophisics

Ciao
Tu sei qui: Home Notizie INAF Il punto sulle missioni di astrofisica delle alte energie

Il punto sulle missioni di astrofisica delle alte energie

L'articolo di review firmato da Erica Cavallari e Filippo Frontera è stato pubblicato sulla rivista Space Science Review
Il punto sulle missioni di astrofisica delle alte energie

Le prime immagini dell'afterglow X di un lampo di raggi gamma (GRB) osservato dal satellite Beppo-SAX

"Hard X-Ray/Soft Gamma-Ray Experiments and Missions: Overview and Prospects" è il titolo dell'articolo recentemente pubblicato sulla rivista Space Science Review. Gli autori, Erica Cavallari (Università di Ferrara) e Filippo Frontera (Università di Ferrara e INAF-IASF Bologna) tracciano un panorama delle missioni spaziali ed esperimenti che, a partire dagli anni '60 del secolo scorso, sono stati sviluppati per studiare il cosmo nel dominio delle alte energie.

Il lavoro si concentra su quelli - sia su satellite che su pallone - condotti nella banda di energie comprese tra 10 e 600 keV, una finestra osservativa molto importante per studiare i fenomeni più violenti che avvengono nell'universo, con uno sguardo alle prospettive future di questo affascinante campo della ricerca.

L'articolo è disponibile a questo indirizzo

archiviato sotto: ,

Un asteroide dedicato a Mario Rigutti

23/07/2019

All’astronomo e divulgatore scientifico triestino è stato dedicato l’asteroide (33823) 2000 CQ1. «Per me, abituato a non aspettare compensi o particolari riconoscimenti per quello che di buono posso aver fatto, è stata una notevole e gradita sorpresa», dice lo scienziato a Media Inaf

Il piacere di ragionare con Gabriele Ghisellini

23/07/2019

Nel suo agile “Astrofisica per curiosi” l’astrofisico dell’Inaf di Brera fa vivere ai lettori l’emozione di comprendere, conducendoli – passo passo, con rigore – lungo percorsi tanto affascinanti quanto vincolati quali la storia dell’universo e la vita delle stelle

L’idrogeno perduto, scovato da MeerKat

23/07/2019

Un team internazionale guidato da Paolo Serra dell’Inaf di Cagliari chiarisce una contraddizione finora irrisolta: la sproporzione tra polveri e idrogeno nel mezzo interstellare della galassia Ngc 1316. Lo strumento utilizzato è MeerKat, uno dei radiotelescopi “precursori” di Ska, lo Square Kilometre Array