Strumenti personali
Fatti riconoscere

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

INAF

Istituto italiano di astrofisica - national institute for astrophisics

Ciao
Tu sei qui: Home Notizie INAF Il punto sulle missioni di astrofisica delle alte energie

Il punto sulle missioni di astrofisica delle alte energie

L'articolo di review firmato da Erica Cavallari e Filippo Frontera è stato pubblicato sulla rivista Space Science Review
Il punto sulle missioni di astrofisica delle alte energie

Le prime immagini dell'afterglow X di un lampo di raggi gamma (GRB) osservato dal satellite Beppo-SAX

"Hard X-Ray/Soft Gamma-Ray Experiments and Missions: Overview and Prospects" è il titolo dell'articolo recentemente pubblicato sulla rivista Space Science Review. Gli autori, Erica Cavallari (Università di Ferrara) e Filippo Frontera (Università di Ferrara e INAF-IASF Bologna) tracciano un panorama delle missioni spaziali ed esperimenti che, a partire dagli anni '60 del secolo scorso, sono stati sviluppati per studiare il cosmo nel dominio delle alte energie.

Il lavoro si concentra su quelli - sia su satellite che su pallone - condotti nella banda di energie comprese tra 10 e 600 keV, una finestra osservativa molto importante per studiare i fenomeni più violenti che avvengono nell'universo, con uno sguardo alle prospettive future di questo affascinante campo della ricerca.

L'articolo è disponibile a questo indirizzo

archiviato sotto: ,

Hubble gioca a Legus con le stelle

18/05/2018

Resa disponibile quella che a oggi è la più accurata e completa visione nell’ultravioletto di galassie con formazione stellare nel nostro vicinato cosmico: una raccolta di immagini di cinquanta galassie osservate in varie bande di radiazione dal telescopio spaziale Nasa/Esa e integrate da un esteso catalogo delle stelle e degli ammassi stellari presenti in trenta di esse

Emissione laser dalla Nebulosa Formica

17/05/2018

Di recente un team internazionale di astronomi ha scoperto un'insolita emissione laser che suggerisce la presenza di un sistema binario nascosto nel cuore di questa nebulosa

Il destino d’un gioviano? È scritto nelle stelle

17/05/2018

Le stelle con gioviani caldi presentano una metallicità maggiore di quelle con gioviani freddi. Lo suggerisce uno studio spettroscopico, guidato da Jesus Maldonado dell’Inaf di Palermo, pubblicato su Astronomy & Astrophysics