Strumenti personali
Fatti riconoscere

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

INAF

Istituto italiano di astrofisica - national institute for astrophisics

Ciao
Tu sei qui: Home Notizie INAF Il resconto del CdA del 21 giugno

Il resconto del CdA del 21 giugno

Il 21 giugno si è riunito il Consiglio di Amministrazione dell’INAF. Quanto segue è un sintetico resoconto informale della seduta.

1) ratifica di tre decreti del Presidente (nn. 26/12 e 27/12, per il conferimento, rispettivamente al Direttore dell’Osservatorio Astronomico di Palermo ed al Direttore dell’Osservatorio Astrofisico di Catania, della delega alla sottoscrizione della richiesta di finanziamento alla Regione Siciliana nell’ambito del Programma Operativo Obiettivo Convergenza 2007-2013; n. 35/12 avente ad oggetto la modifica del tempo produttivo annuo del personale dell’INAF);

2) assegnazione straordinaria per il finanziamento di progetti riconducibili ai cc.dd. “Large Programmes ESO”;

3) approvazione definitiva del Disciplinare di Organizzazione e Funzionamento (DOF);

4) approvazione definitiva del Disciplinare missioni;

5) nuove deliberazioni in tema di limiti di spesa su missioni di servizio, con particolare riguardo alle spese di missioni, gravanti su fondi pubblici, relative a progetti di ricerca e di sviluppo tecnologico di interesse nazionale ed internazionale finanziati a seguito di bandi competitivi;

6) approvazione variazioni di bilancio per nuove entrate;

7) discussione sul nuovo Regolamento del Personale dell’Ente; il dibattito ha esaurito la trattazione dei primi 17 articoli del documento;

8) discussione Idoneità Nazionali: il Consiglio ha esaminato i vari aspetti della questione al fine di individuare un idoneo percorso di fattibilità per l’introduzione di un albo di idoneità per il personale scientifico e tecnologico dell'INAF;

9) approvazione della partecipazione dell’INAF all’Associazione “AIS3 – Associazione Italiani e Serbi Scienziati e Studiosi”, tesa a favorire la cooperazione tra le istituzioni nazionali di ricerca dei due Paesi;

10) approvazione della relazione sulla performance 2011.

archiviato sotto: ,

Se il quasar ha i bassi un po’ attenuati

18/03/2019

Un team internazionale di astrofisici ha scoperto che il getto di un quasar, a grandi lunghezze d’onda, è meno potente del previsto. Il risultato, pubblicato su The Astrophysical Journal, rappresenta un passo avanti nella comprensione dei processi all’origine dei jet emessi da questi mostri cosmici

La vorticosa danza della baby stella binaria

18/03/2019

Per la prima volta è stata osservata “in tempo reale” la nascita di un sistema binario con con stelle di grande massa. Allo studio, pubblicato oggi sulla rivista Nature Astronomy, ha partecipato anche Maria Teresa Beltrán, ricercatrice dell’Istituto nazionale di astrofisica a Firenze

Gaia confusa dai getti degli Agn

15/03/2019

Da un confronto tra i dati di Gaia e quelli dei radiotelescopi è emerso un errore sistematico nelle misure fatte dal telescopio spaziale Esa circa le coordinate di un'intera classe di oggetti celesti, i nuclei galattici attivi. Le mappe spaziali più accurate sono quelle che si basano su osservazioni orbitali corrette con quelle dei radiotelescopi terrestri. Tutti i dettagli su ApJ