Strumenti personali
Fatti riconoscere

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

INAF

Istituto italiano di astrofisica - national institute for astrophisics

Ciao
Tu sei qui: Home Notizie INAF JWST Info Day

JWST Info Day

L'INAF Osservatorio Astronomico di Roma a Monte Porzio Catone ospiterà il 17 marzo prossimo una giornata dedicata alle ultime ‘news’ sugli strumenti del telescopio spaziale James Webb Space Telescope (JWST), il cui lancio è previsto per ottobre 2018

Il lancio del telescopio spaziale James Webb Space Telescope  (JWST) di NASA, ESA e CSA è programmato per ottobre 2018.  JWST permetterà di esplorare la storia e la formazione delle stelle e galassie, da quelle generate subito dopo il Big Bang a quelle più recenti, e sarà all’avanguardia per gli studi dei pianeti extrasolari e della loro formazione.

Per cogliere questa eccezionale opportunità oltre 100 ricercatori dell’INAF parteciperanno alla giornata dedicata alle ultime ‘news’ sugli strumenti di JWST organizzata  presso l’Osservatorio Astronomico di Roma (OAR) a Monte Porzio Catone il 17 marzo 2017.  Si discuterà di strumentazione, strategie osservative e di come utilizzare al meglio questo formidabile telescopio spaziale.

Organizzatori: E. Brocato, R. Carini, L. Pentericci, P. Santini e M. Tosi

archiviato sotto: ,

Un asteroide dedicato a Mario Rigutti

23/07/2019

All’astronomo e divulgatore scientifico triestino è stato dedicato l’asteroide (33823) 2000 CQ1. «Per me, abituato a non aspettare compensi o particolari riconoscimenti per quello che di buono posso aver fatto, è stata una notevole e gradita sorpresa», dice lo scienziato a Media Inaf

Il piacere di ragionare con Gabriele Ghisellini

23/07/2019

Nel suo agile “Astrofisica per curiosi” l’astrofisico dell’Inaf di Brera fa vivere ai lettori l’emozione di comprendere, conducendoli – passo passo, con rigore – lungo percorsi tanto affascinanti quanto vincolati quali la storia dell’universo e la vita delle stelle

L’idrogeno perduto, scovato da MeerKat

23/07/2019

Un team internazionale guidato da Paolo Serra dell’Inaf di Cagliari chiarisce una contraddizione finora irrisolta: la sproporzione tra polveri e idrogeno nel mezzo interstellare della galassia Ngc 1316. Lo strumento utilizzato è MeerKat, uno dei radiotelescopi “precursori” di Ska, lo Square Kilometre Array