Strumenti personali
Fatti riconoscere

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

INAF

Istituto italiano di astrofisica - national institute for astrophisics

Ciao
Tu sei qui: Home Notizie INAF La Royal Astronomical Society premia Matt Taylor e il team di Planck

La Royal Astronomical Society premia Matt Taylor e il team di Planck

Assegnati dalla Royal Astronomical Society come riconoscimento annuale a individui o gruppi che hanno ottenuto risultati significativi, il Service Award for Geophysics e Group Achievement Award del 2018 sono andati, rispettivamente, allo scienziato di Rosetta e ai ricercatori della missione Esa per la cosmologia

Lo scienziato Matt Taylor dell’Agenzia spaziale europea ha ricevuto il Service Award for Geophysics 2018 dalla Royal Astronomical Society (Ras) per il suo contributo eccezionale alla missione Rosetta, mentre al team della missione Planck è andato il Group Achievement Award per i suoi straordinari risultati in cosmologia.

I due premi sono stati annunciati il 12 gennaio come riconoscimento annuale della Ras a individui o gruppi che hanno ottenuto risultati significativi nei campi dell'astronomia e della geofisica.

Leggi il comunicato stampa dell'Esa

archiviato sotto:

InSight si prepara a perforare Marte

15/02/2019

Il 12 febbraio lo strumento HP3 è stato schierato con successo a circa 1 metro dal sismometro di InSight. La sonda penetrerà al di sotto della superficie del Pianeta rosso per almeno 3 metri, misurando la conducibilità termica del pianeta ogni 50 centimetri di profondità

Cinquanta “sirene” per la costante di Hubble

14/02/2019

A mettere la parola fine al problema che forse più sta tormentando gli astrofisici – ovvero, di quanto sta accelerando l’espansione dell’universo – potrebbero essere le onde gravitazionali prodotte dalla fusione di stelle di neutroni. Si tratta “solo” di attendere di vederne unirsi una cinquantina di coppie

San Valentino con la testa fra le stelle

14/02/2019

Prende oggi il via la gara interregionale della XVII edizione delle Olimpiadi italiane di astronomia, che vede la partecipazione di 875 studenti, provenienti da tutte le regioni. Gli 80 ammessi alla finale nazionale si confronteranno a Matera il prossimo aprile