Strumenti personali
Fatti riconoscere

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

INAF

Istituto italiano di astrofisica - national institute for astrophisics

Ciao
Tu sei qui: Home Notizie INAF Le decisioni del CdA del 21 marzo

Le decisioni del CdA del 21 marzo

Il 20 ed il 21 marzo si è riunito il Consiglio di Amministrazione dell’INAF. Quanto segue è un sintetico resoconto informale della seduta. Queste le principali decisioni assunte e gli argomenti affrontati.

1) Ratifica di due decreti del Presidente (n. 12/12, ad oggetto “variazione di bilancio” e n. 14/12 per il conferimento al dott. Filippo Mannucci, Direttore dell’Osservatorio Astrofisico di Arcetri, della delega alla sottoscrizione dell’Accordo di Ricerca con la GMTO Corporation per il “Giant Magellant Telescope Natural Guidestar Wavefront System”);

2) approvazione variazioni di bilancio per nuove entrate;

3) discussione della bozza del Disciplinare di Organizzazione e Funzionamento (DOF);

4) autorizzazione ad indire procedure concorsuali per l’assunzione, a tempo pieno e determinato, di varie unità di personale presso l’Istituto di Astrofisica e Planetologia Spaziali di Roma;

5) informativa del Direttore Generale in merito alle procedure concorsuali di cui al DPCM 26 ottobre 2009;

6) nuove determinazioni in materia di overhead da accordi attuativi della Convenzione Quadro ASI/INAF per l’istituzione di un fondo di supporto con risorse assegnate per il 50% alle Strutture INAF coinvolte nel progetto e per il restante 50% alla Sede Centrale per la copertura delle spese generali, di ammortamento e di manutenzione, di quelle per il mantenimento dell’operatività gestionale e per l’attività di ricerca a livello di Ente e delle eventuali ulteriori spese per incrementi contrattuali;

7) revisione del tempo produttivo annuo del personale INAF di cui alla delibera n. 12/08 del 3 aprile 2008, quantificato in 1592 ore procapite;

8) discussione in merito al Documento di Indirizzo per l’Istituzione dei Laboratori Nazionali INAF (allegato alla presente) predisposto dalla Commissione per lo studio di strutture nazionali per l’INAF;

9) analisi della relazione finale della commissione di selezione dei PRIN INAF 2011 e decisione di istituire un fondo dedicato al personale astronomo vincitore di Large Programs a livello internazionale, con mandato al Direttore Scientifico di formalizzare la proposta.

Commissione studio strutture nazionali INAF

Lettera trasmissione relazione finale

archiviato sotto:

Betelgeuse convalescente, dopo il botto del 2019

12/08/2022

Analizzando i dati del telescopio spaziale Hubble e di molti altri osservatori, gli astronomi hanno concluso che Betelgeuse nel 2019 ha perso una parte consistente della sua superficie in seguito a una gigantesca espulsione che ha rilasciato una massa 400 miliardi di volte superiore a quella di una tipica espulsione coronale di massa del Sole. È qualcosa che non si era mai visto prima in una normale stella

Hack the Planets, vincono tre ricercatori dell’Inaf

12/08/2022

Novantatré anni in tre, tutti esperti di intelligenza artificiale e ricercatori all’Inaf di Bologna, Leonardo Baroncelli di Bagno a Ripoli, Ambra Di Piano di Arona e Antonio Addis di Sassari si sono aggiudicati il primo posto nell’hackaton sull’impiego del machine learning in astrofisica di Hack the Science 2022, sviluppando una rete neurale per il riconoscimento automatico di crateri marziani

Così gli asteroidi disegnarono la Terra

12/08/2022

Una nuova ricerca della Curtin University basata sullo studio della composizione degli isotopi dell'ossigeno in cristalli di zircone rinvenuti nel cratone Pilbara, in Australia occidentale, ha fornito la prova più convincente che i continenti della Terra siano stati formati da impatti di meteoriti giganti, particolarmente diffusi durante i primi miliardi di anni della storia del nostro pianeta