Strumenti personali
Fatti riconoscere

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

INAF

Istituto italiano di astrofisica - national institute for astrophisics

Ciao
Tu sei qui: Home Notizie INAF Le vincitrici dell’XI Edizione del Premio Tacchini

Le vincitrici dell’XI Edizione del Premio Tacchini

Flavia Dell’Agli dell’Università di Roma “La Sapienza” e Bianca Salmaso dell’Università dell’Insubria e INAF-Osservatorio Astromomico di Brera si sono aggiudicate il premio promosso dalla SAIt

Con la designazione dei vincitori e la premiazione, avvenuta presso la Sala Convegni del CNR a Roma durante la cerimonia d’inaugurazione del LX Congresso della Società Astronomica Italiana (SAIt), si è conclusa l’XI Edizione del Premio “P. Tacchini”, promosso dalla SAIt e dedicato alle tesi di dottorato di ricerca a carattere astrofisico.

La commissione esaminatrice, composta dal prof. Salvatore Sciortino, dalla prof.ssa Monica Tosi, dalla dott.ssa Marcella Marconi, dal dott. Luciano Burderi e dalla prof.ssa Alessandra Rotundi ha proclamato vincitori, per l’Area generale, la  Dott.ssa Flavia Dell’Agli dell’Università di Roma “La Sapienza” con una tesi di dottorato incentrata sullo studio della produzione di polvere nei venti di stelle durante la fase di ramo asintotico delle giganti (AGB) e, per l’Area tecnologica, la Dott.ssa Bianca Salmaso dell’Università dell’Insubria e INAF-Osservatorio Astromomico di Brera, con una tesi sullo sviluppo di specchi radenti per futuri telescopi in raggi X, in grado di combinare grandi aree efficaci e ottime caratteristiche di imaging.

Flavia Dell'Agli                            Bianca Salmaso

Maggiori informazioni sul Premio Tacchini e sulle tesi vincitrici sono disponibili sul sito web della Società Astronomica Italiana.

archiviato sotto: ,

Un anno al Polo Sud, con la bandiera sarda

18/11/2017

Fra i 13 winter-over che oggi s’imbarcano per il Polo Sud c’è anche Marco Buttu dell'Inaf di Cagliari. Media Inaf lo seguirà da vicino nella sua impresa polare e racconterà periodicamente la sua avventura fino al rientro, previsto per dicembre 2018, dopo ben tredici mesi di isolamento fra i ghiacci

L’acqua terrestre viene da Giove?

17/11/2017

Nel periodo più movimentato del Sistema solare, cioè durante la formazione dei pianeti, Giove e Saturno avrebbero scagliato planetesimi e bolidi pieni di acqua verso la parte interna più vicina al Sole. Il disco protoplanetario era già carico di acqua prima della nascita della Terra. Questa le conclusioni di due ricercatori presentate in un articolo sulla rivista Icarus

Onda gravitazionale presa al volo

17/11/2017

Era stata momentaneamente messa da parte perché sopravanzata da altre due più importanti, ma ora è stata annunciata in un articolo in via di pubblicazione su Astrophysical Journal la quinta osservazione di onde gravitazionali prodotte dalla fusione di una coppia di buchi neri, rilevata l'8 giugno scorso dagli interferometri Ligo