Strumenti personali
Fatti riconoscere

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

INAF

Istituto italiano di astrofisica - national institute for astrophisics

Ciao
Tu sei qui: Home Notizie INAF Messaggio di benvenuto ai nuovi ricercatori

Messaggio di benvenuto ai nuovi ricercatori

Ieri, 30 dicembre, hanno preso servizio presso le Strutture di Ricerca dell’INAF i Ricercatori selezionati attraverso le procedure concorsuali previste dalla Legge di Stabilità del 2015, che assegnavano 19 posti per l'Istituto Nazionale di Astrofisica. Il benvenuto ai neoassunti del presidente Nichi D'Amico

Ieri, 30 dicembre, hanno preso servizio presso le Strutture di Ricerca dell’INAF i Ricercatori selezionati attraverso le procedure concorsuali previste dalla Legge di Stabilità del 2015, che assegnavano 19 posti per il nostro Istituto. A valle di quasi 500 candidature pervenute, 96 candidati sono risultati idonei e sono quindi presenti nelle graduatorie di merito, il che indica la numerosità e l’eccellenza del vivaio presente nella nostra comunità e allo stesso tempo l’autorevole selezione posta in essere dalle Commissioni. Fra i 19 vincitori figurano 10 Ricercatrici e 9 Ricercatori, il che conferma la forte presenza femminile nella nostra comunità.

Nel dare il benvenuto ai nuovi assunti, e nel congratularmi con tutti i partecipanti, desidero esprimere un caloroso ringraziamento alle Commissioni per l’eccellente lavoro svolto, alla Direzione Scientifica e ai Direttori di Struttura che in fase istruttoria hanno definito profili di eccellenza connessi ai filoni di avanguardia dell’astrofisica moderna, e alla Direzione Generale e a tutto il personale amministrativo e di supporto per l’efficace gestione di tutto il processo.

Il Presidente Nichi D’Amico

archiviato sotto: ,

Braccia rubate alla materia oscura

22/01/2018

Per spiegare come possano le braccia delle galassie a spirale Infrangere la terza legge di Keplero si ipotizzano la dark matter o una correzione della seconda legge di Newton. Un team internazionale composto da ricercatori dell'Isc-Cnr e del Laboratoire de Physique Nucleaire et de Hautes Energies di Parigi apre la strada a ipotesi diverse

Quei venti che affamano il buco nero

22/01/2018

Uno studio uscito oggi su Nature, basato sull’analisi di un campione di 12 sistemi binari X di piccola massa, indaga i meccanismi e l’impatto delle emissioni di materia dai buchi neri stellari

Fermi vince per la quarta volta il premio Rossi

22/01/2018

Il satellite della Nasa dal cuore italiano conquista nuovamente il prestigioso premio dell’American astronomical society grazie 'alla scoperta di emissione di raggi Gamma coincidenti con le onde gravitazionali prodotte dalla coalescenza di stelle di neutroni'