Strumenti personali
Fatti riconoscere

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

INAF

Istituto italiano di astrofisica - national institute for astrophisics

Ciao
Tu sei qui: Home Notizie INAF Messaggio di benvenuto ai nuovi ricercatori

Messaggio di benvenuto ai nuovi ricercatori

Ieri, 30 dicembre, hanno preso servizio presso le Strutture di Ricerca dell’INAF i Ricercatori selezionati attraverso le procedure concorsuali previste dalla Legge di Stabilità del 2015, che assegnavano 19 posti per l'Istituto Nazionale di Astrofisica. Il benvenuto ai neoassunti del presidente Nichi D'Amico

Ieri, 30 dicembre, hanno preso servizio presso le Strutture di Ricerca dell’INAF i Ricercatori selezionati attraverso le procedure concorsuali previste dalla Legge di Stabilità del 2015, che assegnavano 19 posti per il nostro Istituto. A valle di quasi 500 candidature pervenute, 96 candidati sono risultati idonei e sono quindi presenti nelle graduatorie di merito, il che indica la numerosità e l’eccellenza del vivaio presente nella nostra comunità e allo stesso tempo l’autorevole selezione posta in essere dalle Commissioni. Fra i 19 vincitori figurano 10 Ricercatrici e 9 Ricercatori, il che conferma la forte presenza femminile nella nostra comunità.

Nel dare il benvenuto ai nuovi assunti, e nel congratularmi con tutti i partecipanti, desidero esprimere un caloroso ringraziamento alle Commissioni per l’eccellente lavoro svolto, alla Direzione Scientifica e ai Direttori di Struttura che in fase istruttoria hanno definito profili di eccellenza connessi ai filoni di avanguardia dell’astrofisica moderna, e alla Direzione Generale e a tutto il personale amministrativo e di supporto per l’efficace gestione di tutto il processo.

Il Presidente Nichi D’Amico

archiviato sotto: ,

Luce verde per il misura-fotoni di Athena

21/05/2019

Si chiama “X-ray Integral Field Unit” e sarà posta sul piano focale del telescopio spaziale Athena dell’Esa. Luigi Piro (Inaf): «Permetterà di misurare accuratamente energia dei fotoni osservati, grazie a un sensore innovativo basato sui microcalorimetri»

Blazar colto sul fatto: cronaca di un’osservazione

21/05/2019

Noemi Iacolina, ricercatrice dell’Asi di stanza al Sardinia Radio Telescope (Srt), racconta a Media Inaf lo studio di follow up – condotto con i radiotelescopi di Medicina e Srt – di un brillamento del blazar Pks 1830-211 osservato da Agile alla fine di marzo

Oceano su Plutone, sotto una “coperta” di gas

20/05/2019

Secondo uno studio pubblicato su Nature Geoscience, al di sotto della superficie ghiacciata del bacino Sputnik Planitia di Plutone potrebbe trovarsi un oceano allo stato liquido. Questo sembra possibile grazie alla presenza di uno strato di gas idrati che, in base alle simulazioni presentate nello studio, potrebbe impedirne il congelamento