Strumenti personali
Fatti riconoscere

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

INAF

Istituto italiano di astrofisica - national institute for astrophisics

Ciao
Tu sei qui: Home Notizie INAF Filippo Zerbi è il nuovo Direttore Scientifico dell'INAF

Filippo Zerbi è il nuovo Direttore Scientifico dell'INAF

Nella seduta del 21 marzo 2016 il Consiglio di Amministrazione dell’Ente ha nominato il dottor Filippo Maria Zerbi Direttore Scientifico dell'Istituto Nazionale di Astrofisica. Il messaggio di benvenuto del presidente e del CdA dell'INAF

Nella seduta del 21 marzo 2016 il Consiglio di Amministrazione dell’Ente ha nominato il dottor Filippo Maria Zerbi (qui il suo curriculum vitae), primo ricercatore presso l'INAF-Osservatorio Astronomico di Brera, Direttore Scientifico dell'Istituto Nazionale di Astrofisica.

«Filippo Zerbi ha già fatto parte della Direzione Scientifica, affiancando il Direttore uscente Paolo Vettolani, e questo costituirà per lui un vantaggio, perché ha certamente maturato consapevolezza della complessità del suo nuovo incarico - dice Nicolò D'Amico, presidente dell'Istituto Nazionale di Astrofisica - ma costituirà allo stesso tempo una certa difficoltà, perché in qualche modo il CdA sta riaggiustando le regole del gioco, ripristinando il principio statutario di separazione tra compiti e responsabilità d’indirizzo, compiti e responsabilità di gestione e compiti e responsabilità di valutazione.  Sono  anche   maturate in CdA nuove linee guida per l’organizzazione della Direzione Scientifica in articolazioni di stampo dipartimentale. L’idea di queste articolazioni è quella di creare meccanismi di coordinamento forte delle risorse umane, strumentali ed economiche di cui disponiamo nei principali settori dell’astronomia moderna e che sono di norma distribuite fra differenti Strutture, così da presentarsi sui grandi tavoli nazionali e internazionali con più forza e autorevolezza. Su questi fronti, il Presidente e il CdA contano molto sugli  skill personali di Filippo, al quale auguriamo buon lavoro».

archiviato sotto: ,

FameLab 2018, una vittoria senza tempo

23/04/2018

Riccardo Impavido, 20 anni, si è aggiudicato l'X Factor della scienza spiegando in tre minuti perché il tempo, fisica quantistica, è una variabile di cui si può fare a meno. Applausi anche per Amalia Ercoli-Finzi, prima donna in Italia a laurearsi in ingegneria aerospaziale, sul palco del Festival di Roma in occasione del suo ottantunesimo compleanno

Testa di cavallo blu, nebulosa d’artista

23/04/2018

La foto astronomica del giorno, pubblicata sul celebre sito della Nasa Apod (Astronomy Picture of the Day), è l’immagine elaborata dall’astroimager Francesco Antonucci: ritrae il primo piano della nebulosa Testa di cavallo blu, ripresa nell’infrarosso dal Wide Field Infrared Survey Explorer della Nasa

Gas serra visti dallo spazio, dal 1990 a oggi

23/04/2018

La quantità di metano rivelata è del 12 per cento superiore a quella misurata 28 anni fa, e anche l’anidride carbonica è cresciuta del 14 per cento. Con il consenso dell’autrice, Patrizia Caraveo, vi riproponiamo quest’articolo apparso ieri sul Sole 24 Ore