Strumenti personali
Fatti riconoscere

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

INAF

Istituto italiano di astrofisica - national institute for astrophisics

Ciao
Tu sei qui: Home Notizie INAF Premio Pietro Tacchini XV edizione - 2020

Premio Pietro Tacchini XV edizione - 2020

Il premio, di 2000 euro, sarà assegnato alla migliore tesi del XXXII ciclo di dottorato in area scientifica generale astrofisica teorica, osservativa, interpretativa). Le designazioni dovranno essere inviate online entro le ore 15:00 del 20 marzo 2020

A partire dal 2005, centenario della scomparsa di Pietro Tacchini, la Società Astronomica Italiana (SAIt) ha istituito un premio dedicato a questo astronomo che, negli anni nei quali si realizzava l’Unità d’Italia, fu tra i fondatori della SAIt come Società degli Spettroscopisti Italiani. Il premio è riservato a tesi di dottorato di ricerca di carattere astrofisico.


Grazie alla generosità del prof. Giancarlo Setti, vincitore del Premio “Sidereus Nuncius”, bandito congiuntamente dalla SAIt e dall’INAF, che ha devoluto il Premio per permettere il riconoscimento per le attività di giovani astronomi/e, per l'edizione 2020 è istituito un premio, di 2000,00 euro, da assegnare alla migliore tesi del XXXII ciclo di dottorato in area scientifica generale (astrofisica teorica, osservativa, interpretativa).

Il vincitore/La vincitrice avrà inoltre la possibilità di pubblicare un estratto della tesi sulla Rivista della SAIt “Il Giornale di Astronomia”. Il premio sarà consegnato durante il Congresso annuale della Società, che si svolgerà a Firenze nel periodo 25 - 29 Maggio 2020.


Per il vincitore/la vincitrice è previsto il rimborso della quota di iscrizione al Congresso stesso. Il vincitore/la vincitrice sarà selezionato/a tra i candidati designati dai rispettivi supervisori o da un membro del Collegio dei Docenti.


Le designazioni dovranno pervenire attraverso la pagina del portale web alla pagina https://goo.gl/forms/ARZdAdAiD3XgfTqh2 entro le ore 15:00 del 20 Marzo 2020.

 

Per maggiori informazioni, è disponibile per la consultazione il Bando integrale del Premio Pietro Tacchini XV edizione - 2020

 

Il bando e il link diretto alla pagina sono disponibili anche sul sito www.sait.it

archiviato sotto: ,

C/2014 OG392, il centauro che diventò cometa

29/10/2020

Un team di astronomi americani ha condotto uno studio sul centauro 2014 OG392 – un planetoide trovato per la prima volta nel 2014 – che ha portato a una riclassificazione dell’oggetto stesso da parte del Minor Planet Center in cometa. D’ora in poi l’oggetto sarà noto come C/2014 OG392 (Panstarrs). Tutti i dettagli su ApJ Letters

Piccolo pianeta errante senza stella

29/10/2020

Un team internazionale di ricercatori, guidato dagli astrofisici del progetto Ogle dell’Osservatorio astronomico dell'Università di Varsavia, ha individuato il più piccolo pianeta solitario finora scoperto avvalendosi del microlensing gravitazionale.

Così il Sole “influenza” la Terra

29/10/2020

Perché gran parte delle malattie virali che si diffondono nel mondo si sviluppano ciclicamente in autunno e inverno nelle regioni temperate del globo? Secondo un gruppo multidisciplinare di ricercatori coordinato dall’Inaf, la risposta è legata al Sole: il loro modello teorico infatti mostra la forte correlazione dell’andamento di queste epidemie con le stagioni sul nostro pianeta, in particolar modo con la quantità di irraggiamento solare che arriva a terra durante il giorno