Strumenti personali
Fatti riconoscere

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

INAF

Istituto italiano di astrofisica - national institute for astrophisics

Ciao
Tu sei qui: Home Notizie INAF PRISMA Day 2017

PRISMA Day 2017

Primo incontro nazionale sulla scienza delle meteore e delle meteoriti. A Firenze, martedì 16 maggio 2017, al Museo di Storia Naturale, Sala Strozzi, via G. La Pira 4

La collaborazione PRISMA (Prima Rete Italiana per la Sorveglianza sistematica di Meteore ed Atmosfera) ha il piacere di invitarvi ad una giornata di studio e confronto, aperta a tutte le realtà professionali, amatoriali ed educative attive sul territorio nazionale, nell’ ambito di meteore e meteoriti. Gli interventi al PRISMA Day saranno su invito e su proposte dei partecipanti.

L'organizzazione dell'evento dispone per i non professionisti di un piccolo budget per un contributo economico massimo di 100 euro per singola partecipazione. La richiesta potrà essere avanzata all'indirizzo e-mail prisma_po@inaf.it entro il 9 maggio. L'erogazione del contributo avverrà a fronte di spese documentate in originale. A tutti i presenti verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

Vai al sito dell'evento

Scarica il programma della giornata

Vai al sito della collaborazione PRISMA

archiviato sotto:

Se 4,2 milioni di chilometri vi sembran pochi

23/01/2018

Nella notte del 4 febbraio prossimo un asteroide del diametro di circa 500 metri raggiungerà la minima distanza dalla Terra, a oltre dieci volte lo spazio che ci separa dalla Luna. Rischio zero per impatti o interazioni con il nostro ambiente planetario. Facilità di osservazione? Molto bassa, la sua luminosità non lo renderà visibile ad occhio nudo

Viaggio nel tempo a bordo della polvere di stelle

23/01/2018

Senza muoversi dal loro laboratorio, analizzando gli isotopi di alcune meteoriti, un team di ricercatori della Carnegie University è tornato indietro di 4,6 miliardi di anni per studiare in quanto tempo si formino i grani di polvere dopo le violente esplosioni di stelle

Braccia rubate alla materia oscura

22/01/2018

Per spiegare come possano le braccia delle galassie a spirale Infrangere la terza legge di Keplero si ipotizzano la dark matter o una correzione della seconda legge di Newton. Un team internazionale composto da ricercatori dell'Isc-Cnr e del Laboratoire de Physique Nucleaire et de Hautes Energies di Parigi apre la strada a ipotesi diverse