Strumenti personali
Fatti riconoscere

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

INAF

Istituto italiano di astrofisica - national institute for astrophisics

Ciao
Tu sei qui: Home Notizie INAF PRISMA Day 2017

PRISMA Day 2017

Primo incontro nazionale sulla scienza delle meteore e delle meteoriti. A Firenze, martedì 16 maggio 2017, al Museo di Storia Naturale, Sala Strozzi, via G. La Pira 4

La collaborazione PRISMA (Prima Rete Italiana per la Sorveglianza sistematica di Meteore ed Atmosfera) ha il piacere di invitarvi ad una giornata di studio e confronto, aperta a tutte le realtà professionali, amatoriali ed educative attive sul territorio nazionale, nell’ ambito di meteore e meteoriti. Gli interventi al PRISMA Day saranno su invito e su proposte dei partecipanti.

L'organizzazione dell'evento dispone per i non professionisti di un piccolo budget per un contributo economico massimo di 100 euro per singola partecipazione. La richiesta potrà essere avanzata all'indirizzo e-mail prisma_po@inaf.it entro il 9 maggio. L'erogazione del contributo avverrà a fronte di spese documentate in originale. A tutti i presenti verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

Vai al sito dell'evento

Scarica il programma della giornata

Vai al sito della collaborazione PRISMA

archiviato sotto:

FameLab 2018, una vittoria senza tempo

23/04/2018

Riccardo Impavido, 20 anni, si è aggiudicato l'X Factor della scienza spiegando in tre minuti perché il tempo, fisica quantistica, è una variabile di cui si può fare a meno. Applausi anche per Amalia Ercoli-Finzi, prima donna in Italia a laurearsi in ingegneria aerospaziale, sul palco del Festival di Roma in occasione del suo ottantunesimo compleanno

Testa di cavallo blu, nebulosa d’artista

23/04/2018

La foto astronomica del giorno, pubblicata sul celebre sito della Nasa Apod (Astronomy Picture of the Day), è l’immagine elaborata dall’astroimager Francesco Antonucci: ritrae il primo piano della nebulosa Testa di cavallo blu, ripresa nell’infrarosso dal Wide Field Infrared Survey Explorer della Nasa

Gas serra visti dallo spazio, dal 1990 a oggi

23/04/2018

La quantità di metano rivelata è del 12 per cento superiore a quella misurata 28 anni fa, e anche l’anidride carbonica è cresciuta del 14 per cento. Con il consenso dell’autrice, Patrizia Caraveo, vi riproponiamo quest’articolo apparso ieri sul Sole 24 Ore