Strumenti personali
Fatti riconoscere

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

INAF

Istituto italiano di astrofisica - national institute for astrophisics

Ciao
Tu sei qui: Home Notizie INAF Bando competitivo PRIN-INAF 2019 e Bando competitivo per l’Innovazione 2019 dell’Istituto Nazionale di Astrofisica - Proroga del termine di presentazione delle domande

Bando competitivo PRIN-INAF 2019 e Bando competitivo per l’Innovazione 2019 dell’Istituto Nazionale di Astrofisica - Proroga del termine di presentazione delle domande

Il nuovo termine per la presentazione delle domande è fissato alle ore 24 del 31 ottobre 2019

Con il decreto del Presidente INAF n. 48/2019 del 6 settembre 2019 è stato prorogato alle ore 24 del 31 ottobre 2019 il termine per la presentazione delle domande per il Bando competitivo PRIN-INAF 2019 e il Bando competitivo per l’Innovazione 2019 dell’Istituto Nazionale di Astrofisica.

Leggi il testo integrale del Decreto del Presidente n. 48/2019 del 6 settembre 2019.

Clicca qui per tutte le informazioni e la documentazione sul Bando PRIN-INAF 2019 e il Bando competitivo per l’Innovazione 2019

archiviato sotto: ,

Tre viste uniche del Sistema solare

27/01/2021

Nel 2020, le tre sonde spaziali dedicate all'osservazione del Sole – Solar Orbiter di Esa e Nasa, Parker Solar Probe della Nasa e Stereo della Nasa – hanno catturato scorci unici dei pianeti del Sistema solare, regalandoci splendide immagini da diversi punti di vista, sfruttando il fatto che alcuni strumenti a bordo hanno visto diversi pianeti passare contemporaneamente attraverso i loro campi di vista

Terra chiama Osiris-Rex: a maggio l’addio a Bennu

27/01/2021

Dopo aver raccolto materiale dalla superficie dell’asteroide primitivo Bennu lo scorso ottobre, la sonda della Nasa Osiris-rex inizierà il viaggio di ritorno verso la Terra, per consegnare i campioni, il 10 maggio 2021. Un’attesa che permetterà non solo di risparmiare carburante ma anche di pianificare un ultimo sorvolo per salutare l’asteroide. Ne parliamo con uno degli scienziati della missione, Maurizio Pajola, ricercatore all’Inaf di Padova

Così nasce una stella in una galassia nana mareale

27/01/2021

Utilizzando l’osservatorio Alma, un gruppo internazionale di ricercatori è riuscito a osservare le nubi molecolari all’interno di Tdg J1023+1952 (una piccola galassia nana nella costellazione del Leone), ottenendo importanti informazioni sui processi di formazione stellare. Ne parliamo con uno degli autori dello studio, Federico Lelli, ricercatore all’Inaf di Arcetri