Strumenti personali
Fatti riconoscere

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

INAF

Istituto italiano di astrofisica - national institute for astrophisics

Ciao
Tu sei qui: Home Notizie INAF Seconda Call del programma AstroFIt “ASTRONOMY FELLOWSHIPS IN ITALY”

Seconda Call del programma AstroFIt “ASTRONOMY FELLOWSHIPS IN ITALY”

L'INAF annuncia la Seconda Call del programma AstroFit. Non possono partecipare ricercatori con più di 8 anni di esperienza post-doc o con una esperienza di ricerca superiore ai 12 anni.

L’Istituto Nazionale di Astrofisica annuncia la pubblicazione della seconda call del Programma AstroFIt (http://www.astrofit.inaf.it), cofinanziato dalla Commissione Europea attraverso il 7° Programma Quadro, Azioni Marie Curie, COFUND.

Anche questa seconda call finanzierà 7 progetti di ricerca, ciascuno della durata di 24 mesi, da svolgersi in una delle strutture INAF distribuite sul territorio nazionale a scelta del candidato. I progetti possono essere proposti esclusivamente da ricercatori non residenti in Italia. Possono partecipare ricercatori con almeno 4 anni di esperienza di ricerca documentabile o aventi il dottorato di ricerca. Non possono partecipare ricercatori con più di 8 anni di esperienza post-doc o con una esperienza di ricerca superiore ai 12 anni.

Macroaree tematiche: galassie e cosmologia, stelle, popolazioni stellari e mezzo interstellare, sole e sistema solare, astrofisica relativistica e particellare, tecnologie avanzate e strumentazione.

Verranno finanziati:

  • 5 progetti di Incoming Mobility:
  • azione rivolta a ricercatori di qualsiasi nazionalità che non abbiano svolto attività di ricerca in Italia per più di 12 mesi, nei 3 anni che precedono la scadenza del bando;
  • 2 progetti di Reintegration Mobility:
  • azione rivolta a ricercatori italiani che hanno svolto attività di ricerca in un Paese Terzo1 per almeno 36 mesi, nei 4 anni precedenti alla scadenza del bando.

Data di pubblicazione del bando: 15 ottobre 2012.

Scadenza per la presentazione delle domande: 14 dicembre 2012, ore 12:00 am (CET).

Per maggiori informazioni rivolgersi a astrofit_info@inaf.it o visitare il sito web www.astrofit.inaf.it.

1 I Paesi Terzi sono nazioni non appartenenti né all’Unione Europea, né facenti parte dei Paesi Associati.

I Paesi membri dell’Unione Europea sono: Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Repubblica Ceca, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Ungheria, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Olanda, Polonia, Portogallo, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Regno Unito.

I Paesi Associati sono: Albania, Bosnia-Erzegovina, Croazia, Isole Faroe, Macedonia, Islanda, Israele, Liechtenstein, Montenegro, Norvegia, Serbia, Moldavia, Svizzera, Turchia.

Detriti meteorici come semi delle nubi marziane

18/06/2019

La polvere creata dai detriti di meteore che si disintegrano nell'atmosfera di Marte sarebbe alla base della formazione delle nubi nello strato intermedio dell'atmosfera del pianeta. È quanto riporta un nuovo studio condotto da un team di ricercatori della University of Colorado Boulder pubblicato su Nature Geoscience

L’onda anomala di Andromeda

18/06/2019

Un nuovo studio, frutto di una collaborazione internazionale guidata dalla Università Sapienza di Roma, ha evidenziato un'emissione anomala nelle microonde proveniente dalla galassia di Andromeda attraverso osservazioni astrofisiche effettuate con il Sardinia Radio Telescope. Il lavoro è stato pubblicato sulla rivista The Astrophysical Journal Letters

Origine degli elementi pesanti, nuova teoria

18/06/2019

Uno studio su Nature sostiene che la nucleosintesi degli elementi più pesanti del ferro presenti nell’universo si dovrebbe non tanto ai processi legati alla fusione di stelle di neutroni (kilonove) quanto al collasso di stelle massicce (collapsar) che danno origine a particolari esplosioni di supernova. Il commento di Elena Pian e Paolo D’Avanzo dell’Inaf