Strumenti personali
Fatti riconoscere

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

INAF

Istituto italiano di astrofisica - national institute for astrophisics

Ciao
Tu sei qui: Home Sedi IRA Bologna

IRA Bologna

IRA Bologna

IRA Bologna

Direttore Luigina Feretti

Indirizzo web http://www.ira.inaf.it

Foto dell’Istituto nella galleria multimediale
Foto dei radiotelescopi nella galleria multimediale
Occhio sulla parabola: la webcam del radiotelescopio in tempo reale
Consulta le attività divulgative e iniziative didattiche
Consulta l’elenco telefonico

Localizzata l’origine d’un enigmatico lampo radio

04/01/2017

Il “fast radio burst” più misterioso che si conosca, FRB 121102, proviene da una lontanissima galassia nana. Per individuarla con precisione, gli scienziati hanno dovuto fare ricorso a un’intera rete di radiotelescopi sparsi nel mondo, fra i quali l’antenna italiana di Medicina dell’INAF, in provincia di Bologna

Al via la sperimentazione delle tecnologie di Ska

25/11/2016

Il nuovo array installato in Sardegna vuole essere un primo banco di prova a livello nazionale con cui sperimentare tecnologie e tecniche di calibrazione che saranno impiegate negli “aperture array” di nuova generazione, primi fra tutti quelli a bassa frequenza dello Square Kilometre Array

Il favoloso mondo di Marte

11/11/2016

Una giornata aperta al pubblico e dedicata all’esplorazione di del Pianeta rosso, tra sogni e realtà. Con Daria Guidetti e Roberto Orosei, dell’Istituto di radioastronomia dell’INAF di Bologna, e la partecipazione straordinaria dell’attore Michele Cesari di “Un medico in famiglia”

Anche gli australiani a caccia di ET

08/11/2016

Parkes si unisce alla ricerca di intelligenze aliene. E l’Italia non è da meno: i radiotelescopi dell'INAF sono pronti ad accettare la sfida e collaborano col progetto SETI già dalla fine degli anni Novanta. In futuro anche SRT potrebbe affiancare il radiotelescopio australiano e quello statunitense nella ricerca degli extraterrestri

Tra arte e scienza, l’INAF torna al Festival

24/10/2016

Tanti i relatori, da Piero Angela al Premio Nobel per la Chimica Martin Chalfie. L'Istituto Nazionale di Astrofisica sarà presente con diverse conferenze, installazioni, spettacoli, laboratori e la mostra Shared Sky (in collaborazione con la SKA Organisation). Durante il Festival verrà distribuito gratuitamente l'ultimo numero di Global Science, in collaborazione con ASI e Globalist. Si parte giovedì 27 ottobre

Stelle cadenti, luce per le nostre orecchie

20/02/2017

Spiegato il misterioso fenomeno acustico che si verifica quando un asteroide attraversa l’atmosfera terrestre: è la luce abbagliante proveniente dalla meteora a “frizzare” in oggetti a bassa conduttività. Foglie, capelli e tessuti “frizzano” sotto la luce delle stelle cadenti

Onde gravitazionali, da oggi in pista anche Virgo

20/02/2017

Taglio del nastro, questa mattina a Cascina, per il rivelatore dello European Gravitational Observatory. Conclusi i lavori di potenziamento, si unirà agli interferometri statunitensi Ligo. Quanto al problema ai fili che sostengono gli specchi, “non è così penalizzante”, spiega Fulvio Ricci (Infn) a Media Inaf

M’illumino di meno, risparmio e vedo il cielo

20/02/2017

In occasione della Giornata del risparmio energetico 2017, l’Istituto nazionale di astrofisica ha aderito alla campagna M’illumino di Meno, lanciata dalla trasmissione di Radio Rai 2 Caterpillar e giunta alla sua tredicesima edizione. Sarà l’occasione per sensibilizzare il pubblico su un problema strettamente correlato a quello del risparmio energetico e particolarmente caro agli astronomi, l’inquinamento luminoso