Strumenti personali
Fatti riconoscere

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

INAF

Istituto italiano di astrofisica - national institute for astrophisics

Ciao
Tu sei qui: Home Sedi Osservatorio di Capodimonte (NA)

Osservatorio di Capodimonte (NA)

Osservatorio di Capodimonte (NA)

Osservatorio di Capodimonte (NA)

Direttore Marcella Marconi

Indirizzo web http://www.oacn.inaf.it

Foto dell’Osservatorio nella galleria multimediale
Consulta le attività divulgative e iniziative didattiche
Consulta l’elenco telefonico

Misurare la taglia delle galassie con le reti neurali

25/04/2022

È la prima volta che questa tecnica viene applicata su dati raccolti da Terra, dimostrando che le reti neurali sono molto più veloci e accurate rispetto a tecniche tradizionali e rappresentano il futuro per misurare oggetti astronomici nelle campagne osservative su grandi porzioni di cielo. L'articolo è stato pubblicato su The Astrophysical Journal

Così esplodono le micronove, piccole ma potenti

20/04/2022

Un gruppo di astronomi, con l’aiuto del Very Large Telescope (Vlt) dell’Eso, ha osservato un nuovo tipo di esplosione stellare: una micronova. Queste esplosioni si verificano sulla superficie di alcune stelle e ciascuna può bruciare in poche ore materiale stellare pari a circa 3,5 miliardi di Grandi Piramidi di Giza. Con il commento di Domitilla De Martino dell’Inaf di Napoli

Duecento secondi di astronomia

29/03/2022

Ogni sabato alle 11:25 in diretta su Radio Punto Nuovo, un’emittente campana, notizie e curiosità dal cosmo presentate dalla giornalista Katia Manna e commentate dagli astronomi dell’Osservatorio Inaf di Capodimonte. Il programma si chiama “Notizie dallo spazio” e da oggi lo possiamo trovare anche sul web

Tracce radio di uno scontro galattico

17/01/2022

Con i dati raccolti dai radiotelescopi Askap, MeerKat e Gmrt, un gruppo di ricercatrici e ricercatori guidato dall’Inaf ha potuto studiare una particolare emissione proveniente dal superammasso di Shapley, che fa da ponte tra un ammasso di galassie e un gruppo di galassie, quest’ultimo in recente collisione nell’ammasso come un gigantesco proiettile che ne ha innescato l’emissione

Campione da record: 1234 galassie per un ammasso

15/12/2021

Una ricerca guidata da Amata Mercurio dell’Inaf ha analizzato 1234 galassie appartenenti all’ammasso Abell S1603, la cui luce ha viaggiato per quattro miliardi di anni prima di raggiungerci. Si tratta di un campione spettroscopico da record per lo studio di galassie negli ammassi, ottenuto grazie a osservazioni realizzate con il Vlt dell’Eso in Cile: la qualità senza precedenti di questi dati ha permesso di esaminare in dettaglio gli effetti ambientali e dinamici sull’evoluzione delle galassie all’interno dell’ammasso

Alessandra e Matteo, giovani astronomi al Tng

29/06/2022

Si è appena concluso alle Canarie – sull’isola di La Palma, dove sorge il Telescopio nazionale Galileo – lo stage annuale riservato ai due membri della categoria senior della squadra azzurra delle Olimpiadi italiane di astronomia. Ci racconta com’è andata Gloria Andreuzzi, astronoma al Tng e responsabile dell’organizzazione dello stage

L’abitabilità dei pianeti diversi dalla Terra

28/06/2022

L'acqua liquida è un prerequisito fondamentale per lo sviluppo della vita su un pianeta. Secondo alcuni ricercatori l'acqua liquida potrebbe esistere per miliardi di anni anche su pianeti molto diversi dalla Terra. Dipende dalla massa della loro atmosfera e dalla loro capacità di indurre l'effetto serra. Questo potrebbe ampliare notevolmente l’orizzonte per la ricerca di forme di vita aliene

Doppio cratere da impatto sulla Luna

28/06/2022

Si infittisce il mistero su cosa sia quell'oggetto che si è schiantato sulla Luna lo scorso 4 marzo. A complicare le cose, l'analisi di nuove immagini del luogo dell'impatto – scattate a fine maggio dal Lunar Reconnaissance Orbiter della Nasa – ha rivelato che il cratere formatosi sarebbe doppio, una conformazione senza precedenti fra gli eventi simili