Strumenti personali
Fatti riconoscere

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

INAF

Istituto italiano di astrofisica - national institute for astrophisics

Ciao
Tu sei qui: Home Sedi Osservatorio di Palermo

Osservatorio di Palermo

Osservatorio di Palermo

Osservatorio di Palermo

Direttore Giuseppina Micela

Indirizzo web http://www.oapa.inaf.it

Foto dell’Osservatorio nella galleria multimediale
Consulta le attività divulgative e iniziative didattiche
Consulta l’elenco telefonico

Che botto, quella nova

19/09/2017

Un nuovo modello 3D di una deflagrazione avvenuta nella binaria V745 Sco, formata da una gigante rossa e una nana bianca, sta aiutando gli astronomi a comprendere meglio questo sistema esplosivo. A svilupparlo è stato un team guidato da Salvatore Orlando dell’Inaf di Palermo

Con Cassini fino all’ultimo

12/09/2017

Per celebrare la fine della storica missione Nasa/Asi/Esa, venerdì 15 settembre sono previste alcune iniziative pubbliche – a Bologna, Isnello (PA), Roma e, la settimana successiva, Milano – a cura dell’Istituto nazionale di astrofisica (Inaf) o con la sua partecipazione.

Proiettili di silicio dalla supernova

24/08/2017

I getti di plasma attorno ai resto di supernova della Vela sono molto frammentati, al punto da apparire come ”shrapnel”, le pallottole cave che all'esplosione vanno in mille pezzi. Un team internazionale del quale fanno parte tre ricercatori dell'Inaf di Palermo ne ha osservato uno con il telescopio spaziale Xmm-Newton, scoprendo un’insolita abbondanza di silicio

Nebulosa della Carena, identikit di mille stelle

19/07/2017

Pubblicata su A&A la prima analisi spettroscopica di un campione 1085 stelle appartenenti alla regione della Carena, e in particolare degli ammassi Trumpler 14 e 16. Allo studio, guidato da Francesco Damiani dell’Inaf di Palermo, hanno partecipato numerosi ricercatori degli osservatori Inaf di Arcetri, Bologna, Catania, Padova e, appunto, Palermo

Mondi in migrazione verso la stella madre

06/07/2017

Come si forma un cosiddetto ”gioviano caldo”? La spiegazione potrebbe arrivare da fenomeni migratori su scala interplanetaria. Lo suggerisce uno studio, coordinato da Aldo Bonomo dell’Inaf di Torino, condotto con lo strumento Harps-N, al Tng, su 231 esopianeti giganti

Coppia di buchi neri a un anno luce dalla fusione

20/09/2017

Si tratta della coppia di buchi neri supermassicci più stretta finora osservata. La ridotta distanza orbitale e la grande massa dei due oggetti (in totale, quaranta milioni di volte la massa del Sole) preannuncia una coalescenza imminente e - magari - una nuova rilevazione di onde gravitazionali.

Raggi cosmici: Cas A non schiaccia l’acceleratore

20/09/2017

Gli scienziati hanno sostenuto per decenni che i raggi cosmici sono accelerati, fino alle energie più alte osservate, in quel che rimane dopo l’esplosione di una supernova. Tuttavia i telescopi Magic hanno osservato che quello che finora era considerato uno dei migliori candidati, il residuo della supernova Cassiopeia A, non dispone in realtà dell’energia richiesta

Le miniere spaziali del futuro

20/09/2017

Presentato ieri all'European Planetary Science Congress un white paper che illustra le sfide da superare dalla nascente industria mineraria spaziale. Uno scambio tra comunità scientifica e imprese per rendere questa nuova corsa all'oro una realtà.