Strumenti personali
Fatti riconoscere

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

INAF

Istituto italiano di astrofisica - national institute for astrophisics

Ciao
Tu sei qui: Home Sedi Osservatorio di Teramo

Osservatorio di Teramo

Osservatorio di Teramo

Osservatorio di Teramo

Direttore Roberto Buonanno

Indirizzo web http://www.oa-teramo.inaf.it

Consulta l’elenco telefonico

La scienza all’ombra del Gran Sasso

13/07/2017

Il nuovo libro del giornalista Stefano Ardito racconta la storia della scienza italiana e internazionale all’ombra del Gran Sasso d’Italia. Il volume, in italiano e in inglese, descrive in 240 pagine le tappe principali di un percorso che tra natura, fisica e astronomia arriva fino ai nostri giorni. La presentazione lunedì 17 luglio all’Aquila, al Gran Sasso Science Institute

Risolto il rompicapo della polvere cosmica

31/01/2017

Dov’è finito tutto quel raro isotopo d’ossigeno che i calcoli suggerivano fosse presente nelle nubi attorno alle stelle giganti pre-solari ma che, stando all’analisi delle meteoriti, sembra ora mancare all’appello? Grazie ai risultati dell’esperimento Luna, pubblicati su Nature astronomy, si è scoperto che potrebbe essere stato distrutto già nelle stelle d’origine

Nonostante tutto

23/01/2017

Fra maltempo, blackout e scosse sismiche, è stata una settimana molto difficile, quella appena trascorsa, per i dipendenti dell’Osservatorio astronomico di Teramo. Ma le attività sono proseguite con l’intensità di sempre. Ne parla su Media INAF il direttore della sede, Roberto Buonanno

LUNA spegne venticinque candeline

01/12/2016

L’esperimento LUNA (Laboratory for Underground Nuclear Astrophysics), l’unico acceleratore al mondo a essere installato in un laboratorio sotterraneo schermato dai raggi cosmici, compie 25 anni. L’evento viene festeggiato oggi, primo dicembre, ai Laboratori Nazionali del Gran Sasso dell’INFN, dove è installato l’acceleratore

Terremoto, nuovi danni all’INAF di Teramo

07/11/2016

I locali dell’Osservatorio astronomico di Teramo dell’INAF, già danneggiati dal sisma del 24 agosto 2016, hanno riportato ulteriori danni dopo le nuove violente scosse verificatesi tra il 26 ed il 30 ottobre, spiega in un comunicato il direttore dell’Osservatorio, Roberto Buonanno

Siamo tutti un po’ migranti intergalattici

27/07/2017

Le origini della Via Lattea non sono quello che sembrano. Nuove simulazioni al calcolatore rivelano che metà della materia attorno a noi probabilmente proviene da galassie lontane. A promuovere il melting pot intergalattico sarebbero le raffiche di vento scatenate dalle esplosioni di supernova

Trilogia della Nebulosa d’Orione

27/07/2017

Spettacolare scatto ”made in Italy”: l’OmegaCam installata sul Vlt Survey Telescope dell’Eso, realizzato da una joint venture con gli osservatori Inaf di Napoli, Padova e Firenze, ha immortalato tre diverse popolazioni di stelle neonate. Fra gli autori, Davide Fedele dell'Inaf

Herschel: la carica dei 101 (mila)

27/07/2017

È stato completato il catalogo di oggetti celesti compatti osservati all’interno della nostra Galassia nell’ambito della survey Hi-Gal, grazie ai dati del telescopio spaziale europeo Herschel. Davide Elia, ricercatore Inaf: «abbiamo individuato quasi 101mila embrioni stellari, molti dei quali finora inesplorati, che si candidano, nei prossimi decenni, ad essere oggetto di studi mirati sui processi di formazione stellare»