Strumenti personali
Fatti riconoscere

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

INAF

Istituto italiano di astrofisica - national institute for astrophisics

Ciao
Tu sei qui: Home Sedi Osservatorio di Teramo

Osservatorio di Teramo

Osservatorio di Teramo

Osservatorio di Teramo

Direttore Roberto Buonanno

Indirizzo web http://www.oa-teramo.inaf.it

Consulta l’elenco telefonico

Risolto il rompicapo della polvere cosmica

31/01/2017

Dov’è finito tutto quel raro isotopo d’ossigeno che i calcoli suggerivano fosse presente nelle nubi attorno alle stelle giganti pre-solari ma che, stando all’analisi delle meteoriti, sembra ora mancare all’appello? Grazie ai risultati dell’esperimento Luna, pubblicati su Nature astronomy, si è scoperto che potrebbe essere stato distrutto già nelle stelle d’origine

Nonostante tutto

23/01/2017

Fra maltempo, blackout e scosse sismiche, è stata una settimana molto difficile, quella appena trascorsa, per i dipendenti dell’Osservatorio astronomico di Teramo. Ma le attività sono proseguite con l’intensità di sempre. Ne parla su Media INAF il direttore della sede, Roberto Buonanno

LUNA spegne venticinque candeline

01/12/2016

L’esperimento LUNA (Laboratory for Underground Nuclear Astrophysics), l’unico acceleratore al mondo a essere installato in un laboratorio sotterraneo schermato dai raggi cosmici, compie 25 anni. L’evento viene festeggiato oggi, primo dicembre, ai Laboratori Nazionali del Gran Sasso dell’INFN, dove è installato l’acceleratore

Terremoto, nuovi danni all’INAF di Teramo

07/11/2016

I locali dell’Osservatorio astronomico di Teramo dell’INAF, già danneggiati dal sisma del 24 agosto 2016, hanno riportato ulteriori danni dopo le nuove violente scosse verificatesi tra il 26 ed il 30 ottobre, spiega in un comunicato il direttore dell’Osservatorio, Roberto Buonanno

Due bronzi e un oro alle Olimpiadi d’astronomia

13/10/2016

Due medaglie di bronzo, una a Pietro Benotto l'altra a Lorenzo Pica Ciamarra. E un oro a Jacopo Guoy Chen, vincitore sia della prova teorica e che di quella pratica. Per l’Italia, un successo senza precedenti alle Olimpiadi internazionali di astronomia, appena concluse in Bulgaria. Il resoconto di Gaetano Valentini dell'INAF di Teramo

L’interculturalità parte dalla Luna

27/05/2017

Ieri sera, venerdì 26 maggio, l’Istituto Nazionale di Astrofisica ha ospitato, presso l’Osservatorio astronomico di Padova, 18 Imam afferenti a diverse associazioni islamiche del Nord-Est per osservare, con l’ausilio di binocoli e telescopi, il manifestarsi della primissima falce di Luna crescente che decreta l’inizio di uno dei mesi più importanti per i musulmani, il Ramadan.

Extremely Large Telescope: il futuro è adesso

26/05/2017

Posata oggi la prima pietra di quello che è stato definito il telescopio del futuro: Elt, l’Extremely Large Telescope. Un telescopio che parla italiano: il consorzio Ace (Astaldi, Cimolai ed Eie Group) ha infatti vinto l'appalto per la costruzione della struttura principale del telescopio e della sua imponente cupola, mentre l’Inaf ha in carico la realizzazione della strumentazione d’avanguardia che rappresenta il cuore scientifico dell’Elt

Cosa c’è in un nome?

26/05/2017

Uno studio su 200mila articoli scientifici pubblicati, dal 1950 a oggi, nelle più prestigiose riviste astronomiche evidenzia un pregiudizio di genere: tra gli articoli citati, c’è un sistematico 10 per cento in più di articoli scritti da primi autori uomini rispetto a quelli scritti da prime autrici donne