Strumenti personali
Fatti riconoscere

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

INAF

Istituto italiano di astrofisica - national institute for astrophisics

Ciao
Tu sei qui: Home Sedi Osservatorio di Torino

Osservatorio di Torino

Osservatorio di Torino

Osservatorio di Torino

Direttore Silvano Fineschi

Indirizzo web http://www.oato.inaf.it

Foto dell’Osservatorio nella galleria multimediale

Consulta le attività divulgative e iniziative didattiche

Consulta l’elenco telefonico

Solar Orbiter: iniziato il viaggio

10/02/2020

Partita la sonda che ci svelerà nuovi segreti della nostra stella. «Solar Orbiter è una missione molto importante e molto attesa, con un notevole contributo italiano che vede il coordinamento scientifico in capo all'Inaf», commenta il Presidente Inaf, Nichi D'Amico

Proxima c, c’è un candidato. A soli 4,2 anni luce

15/01/2020

Un secondo possibile pianeta attorno a Proxima Centauri è stato individuato da un team coordinato da Mario Damasso dell’Inaf e Fabio Del Sordo dell’università di Creta. Ha un segnale con periodo di 5.2 anni compatibile con l’esistenza di un secondo pianeta con massa minima circa sei volte la massa della Terra e con orbita pari a circa la distanza media tra Marte e Sole

Meteoriti, istruzioni (motivate) per l’uso

10/01/2020

Perché, se si trova una meteorite, sarebbe importante non alitarci sopra, non avvicinare calamite e avvolgerla in un foglio di alluminio? Esistono davvero i “cani da meteorite”? Sono solo alcune delle tante domande che ci sono arrivate in questi giorni. Le abbiamo girate a uno fra gli ideatori del progetto Prisma, il planetologo dell'Inaf di Torino Mario Di Martino. Ecco le sue risposte

Trovati frammenti della meteorite di Capodanno

04/01/2020

Due i frammenti recuperati fino a ora, in zona Disvetro-Rovereto sul Secchia, in provincia di Modena, ai limiti dell’area indicata dai calcoli effettuati dalla rete Prisma. È la prima meteorite italiana ritrovata con un metodo sistematico grazie a Prisma, collaborazione promossa e coordinata dall’Istituto nazionale di astrofisica

Stelle lente e “anemiche” nel disco della Via Lattea

06/12/2019

Un team guidato da Daniela Carollo, ricercatrice dell’Inaf di Torino, ha individuato una nuova popolazione di stelle presenti nel disco della nostra galassia: ruotano lentamente, a circa 150 km al secondo, e sono povere di metalli. I risultati su The Astrophysical Journal

La ragazza che amava “contare”

25/02/2020

Riccardo Giacconi (1931-2018). Fonte: Nobel Foundation archiveÈ morta ieri, all'età di 101 anni, la scienziata Katherine Johnson. La sua eredità include contributi che hanno permesso alla Nasa l’ingresso nella corsa allo spazio e la conquista della Luna

Dal Polo nord all’Africa, per studiare altri mondi

25/02/2020

Il progetto da 10 milioni di euro per garantire l’accesso alla più grande collezione al mondo di strutture per simulazioni e analisi planetarie, nonché una rete globale di piccoli telescopi, servizi dati e supporto alla comunità scientifica vede coinvolto anche l'Inaf con i suoi ricercatori, distribuiti su diverse sedi

Viaggio al centro di Marte

25/02/2020

Utilizzando rocce marziane e rilievi satellitari, due scienziati della Tohoku University hanno sviluppato un modello che descrive la struttura interna del Pianeta rosso, in base al quale la profondità del confine tra mantello e nucleo si trova a circa 1800 chilometri sotto la superficie. In accordo con tale modello, il nucleo dovrebbe contenere moderate quantità di zolfo, ossigeno e idrogeno