Strumenti personali
Fatti riconoscere

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

INAF

Istituto italiano di astrofisica - national institute for astrophisics

Ciao
Tu sei qui: Home Sedi Osservatorio di Torino

Osservatorio di Torino

Osservatorio di Torino

Osservatorio di Torino

Direttore Silvano Fineschi

Indirizzo web http://www.oato.inaf.it

Foto dell’Osservatorio nella galleria multimediale

Consulta le attività divulgative e iniziative didattiche

Consulta l’elenco telefonico

Ecco le due super-terre gemelle ma diverse

04/02/2019

La profonda diversità nella composizione interna dei due esopianeti è probabilmente dovuta a un impatto gigante avvenuto nelle prime fasi della loro formazione. Lo studio, pubblicato su Nature Astronomy, è stato guidato da ricercatori dell’Inaf

Stelle anemiche e col fiato corto

30/01/2019

Ebbene sì: le stelle più antiche presenti nel disco della Via Lattea, quelle che presentano una bassa concentrazione di metalli, mostrano velocità di rotazione intorno al centro della Galassia sistematicamente minori rispetto alle stelle più giovani. Il risultato ha un importante impatto sulle teorie della formazione della nostra galassia. Lo studio è firmato da un team di astrofisici tutto dell’Inaf

Torino: 2028 anni e non sentirli

29/01/2019

Uno studio congiunto di archeologia e astronomia ha permesso di calcolare con esattezza la data di fondazione – fino ad oggi sconosciuta e non riportata in alcun testo storico – di quella che fu la colonia romana chiamata Iulia Augusta Taurinorum, ovvero Torino: il 30 gennaio del 9 a.C.

Cento ore di astronomia per tutti

09/01/2019

L’Unione astronomica internazionale (Iau) compie 100 anni e l’Inaf celebra l’evento con un nutrito numero di appuntamenti nelle sue sedi disseminate in tutto il territorio nazionale. E sempre nel 2019 l’Inaf spegne 20 candeline: per festeggiare la ricorrenza è stato ideato un logo che sta a testimoniare due decenni di progresso scientifico, traguardi tecnologici e riconoscimenti a livello internazionale

Bennu asteroide borderline

14/12/2018

Già alcuni mesi prima dell’arrivo a destinazione di Osiris-Rex, Bennu era stato caratterizzato fisicamente – attraverso misure dello stato di polarizzazione lineare della luce solare diffusa – grazie ai dati raccolti da terra con il Vlt dell’Eso. Cosa si era scoperto? Lo abbiamo chiesto al primo autore dello studio, Alberto Cellino dell’Inaf di Torino

InSight si prepara a perforare Marte

15/02/2019

Il 12 febbraio lo strumento HP3 è stato schierato con successo a circa 1 metro dal sismometro di InSight. La sonda penetrerà al di sotto della superficie del Pianeta rosso per almeno 3 metri, misurando la conducibilità termica del pianeta ogni 50 centimetri di profondità

Cinquanta “sirene” per la costante di Hubble

14/02/2019

A mettere la parola fine al problema che forse più sta tormentando gli astrofisici – ovvero, di quanto sta accelerando l’espansione dell’universo – potrebbero essere le onde gravitazionali prodotte dalla fusione di stelle di neutroni. Si tratta “solo” di attendere di vederne unirsi una cinquantina di coppie

San Valentino con la testa fra le stelle

14/02/2019

Prende oggi il via la gara interregionale della XVII edizione delle Olimpiadi italiane di astronomia, che vede la partecipazione di 875 studenti, provenienti da tutte le regioni. Gli 80 ammessi alla finale nazionale si confronteranno a Matera il prossimo aprile