Strumenti personali
Fatti riconoscere

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

INAF

Istituto italiano di astrofisica - national institute for astrophisics

Ciao
Tu sei qui: Home Sedi Osservatorio di Torino

Osservatorio di Torino

Osservatorio di Torino

Osservatorio di Torino

Direttore Alessandro Capetti

Indirizzo web http://www.oato.inaf.it

Foto dell’Osservatorio nella galleria multimediale

Consulta le attività divulgative e iniziative didattiche

Consulta l’elenco telefonico

Quel getto non è un serpente

04/12/2017

Si tratta di una potente forma di espulsione di plasma ed energia originata da un buco nero supermassiccio al centro di un nucleo galattico attivo. Il getto ha una forma sinuosa e diversa dai tradizionali getti relativistici. L'evento è stato talmente eccezionale che Cta 102 è stato classificato come il blazar più luminoso mai osservato

Novità in libreria: “The Dark Arrow of Time”

28/11/2017

Se non avete ancora idea di cosa regalare ai vostri amici per Natale, questo può essere un ottimo consiglio. Un libro che vi guiderà in un viaggio appassionante, un'avventura fantascientifica divertente ma allo stesso tempo densa di suspense. L'intervista all'autore, Massimo Villata, dell’Inaf di Torino

Sabato c’è la Notte della Luna

26/10/2017

Il 28 ottobre ritorna l'appuntamento annuale dedicato all’osservazione della Luna: l’International Observe the Moon Night (InOMN). Un’iniziativa targata Nasa che coinvolge a livello mondiale istituzioni, ricercatori e appassionati per ammirare, fotografare o studiare le caratteristiche dell’unico satellite naturale del nostro pianeta. Anche l’Inaf, per l'’occasione, apre alcuni dei propri osservatori al pubblico

Quei raggi cosmici da galassie lontane lontane

21/09/2017

Arriva dagli scienziati della collaborazione Pierre Auger, di cui fanno parte anche ricercatori dell’Istituto nazionale di astrofisica, la prima evidenza sperimentale che i raggi cosmici di alta energia provengono da zone esterne alla nostra galassia. Antonella Castellina (Inaf): « un passo fondamentale verso la scoperta delle sorgenti delle particelle più energetiche»

Pianeti extrasolari, facciamo il punto

18/08/2017

Quelli confermati a oggi sono circa 3500, in continua crescita. Parliamo di esopianeti, mondi al di fuori del Sistema solare. Cosa sono? Come si individuano? Con quali strumenti stiamo tentando di capire se potrebbero essere in grado di ospitare la vita? E, infine, trovare una risposta all’eterna domanda: ”Siamo soli?”

Il vento fa il suo giro, ma sbagliato

23/01/2018

Scoperto più di dieci anni fa, il pianeta gigante gassoso CoRoT-2b continua a tenere banco per alcune sue caratteristiche insolite. L’ultima scoperta è che probabilmente spirano dei venti equatoriali diretti verso ovest, al contrario di quanto teorizzato e osservato finora in altri gioviani caldi

Se 4,2 milioni di chilometri vi sembran pochi

23/01/2018

Nella notte del 4 febbraio prossimo un asteroide del diametro di circa 500 metri raggiungerà la minima distanza dalla Terra, a oltre dieci volte lo spazio che ci separa dalla Luna. Rischio zero per impatti o interazioni con il nostro ambiente planetario. Facilità di osservazione? Molto bassa, la sua luminosità non lo renderà visibile ad occhio nudo

Viaggio nel tempo a bordo della polvere di stelle

23/01/2018

Senza muoversi dal laboratorio, analizzando gli isotopi di alcune meteoriti, un team di ricercatori della Carnegie University è tornato indietro di 4,6 miliardi di anni per studiare in quanto tempo si formino i grani di polvere dopo le violente esplosioni di stelle