Strumenti personali
Fatti riconoscere

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

INAF

Istituto italiano di astrofisica - national institute for astrophisics

Ciao
Tu sei qui: Home Lavora con noi Assegni di ricerca

Assegni di ricerca

I BANDI PUBBLICATI RESTERANNO VISIBILI PER UNA DURATA DI 40 GIORNI OLTRE LA DATA DI SCADENZA PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI PARTECIPAZIONE ALLE SELEZIONI
In svolgimento

Assegno di ricerca nell’ambito del progetto SKA Central Signal Processor

OA Arcetri

Pubblicato il: 16/12/2013 | Scadenza termini: 07/01/2014

In svolgimento

Assegno di ricerca nell'ambito del progetto “FP7 EHEROES”

OA Roma

Pubblicato il: 19/11/2013 | Scadenza termini: 31/12/2013

In svolgimento

Assegno di ricerca nell'ambito del progetto FIRST

OA Roma

Pubblicato il: 03/12/2013 | Scadenza termini: 30/12/2013

In svolgimento

Assegno di ricerca nell’ambito del progetto “CHEOPS Fasi A/B/C”

OA Catania

Pubblicato il: 03/12/2013 | Scadenza termini: 21/12/2013

In svolgimento

Assegno di ricerca nell'ambito del progetto SWIFT

IASF Mi

Pubblicato il: 18/11/2013 | Scadenza termini: 11/12/2013

In svolgimento

Assegno di ricerca dal titolo: "Campioni omogenei di ammassi aperti e la Gaia-ESO Survey"

OA Bologna

Pubblicato il: 05/11/2013 | Scadenza termini: 06/12/2013

In svolgimento

Assegno di ricerca dal titolo: “Modi e mezzi per la comunicazione scientifica in un Osservatorio Astronomico”

OA Padova

Pubblicato il: 06/11/2013 | Scadenza termini: 05/12/2013

In svolgimento

Assegno di ricerca dal titolo: "Indagine sulla possibile variabilità delle costanti fisiche fondamentali"

OA Trieste

Pubblicato il: 24/10/2013 | Scadenza termini: 30/11/2013

In svolgimento

Assegno di ricerca dal titolo: “Polishing, figuring, integrazione, simulazione e metrologia di specchi astronomici”

OA Brera

Pubblicato il: 11/11/2013 | Scadenza termini: 29/11/2013

In svolgimento

Assegno di ricerca nell'ambito del progetto SKA

Istituto di Radioastronomia

Pubblicato il: 04/11/2013 | Scadenza termini: 29/11/2013

In svolgimento

Assegno di ricerca nell'ambito del progetto SKA (Tipo A)

OA Catania

Pubblicato il: 28/10/2013 | Scadenza termini: 23/11/2013

In svolgimento

Assegno di ricerca nell'ambito del progetto SKA (Tipo B)

OA Catania

Pubblicato il: 28/10/2013 | Scadenza termini: 23/11/2013

In svolgimento

Assegno di ricerca nell'ambito del progetto "ARC-ALMA Regional Centre"

Istituto di Radioastronomia

Pubblicato il: 24/10/2013 | Scadenza termini: 22/11/2013

In svolgimento

Assegno di ricerca nell'ambito del progetto ASTRI

IASF Palermo

Pubblicato il: 24/10/2013 | Scadenza termini: 22/11/2013

In svolgimento

Assegno di ricerca nell'ambito del progetto EXTRAS

OA Roma

Pubblicato il: 04/11/2013 | Scadenza termini: 20/11/2013

In svolgimento

Assegno di ricerca dal titolo: "High Energy Phenomena in the remnants of stellar explosions"

OA Arcetri

Pubblicato il: 24/10/2013 | Scadenza termini: 18/11/2013

In svolgimento

Assegno di ricerca nell'ambito del progetto SRT

Istituto di Radioastronomia

Pubblicato il: 22/10/2013 | Scadenza termini: 15/11/2013

Atlante del numero di stelle visibili a occhio nudo

07/07/2020

Un nuovo studio condotto da due ricercatori italiani ha cercato di trovare un metodo per stimare quante stelle sono visibili nel cielo notturno da qualunque località del mondo tenendo conto anche dell’inquinamento luminoso. Ne parliamo con Fabio Falchi, uno dei due autori della ricerca

Un soffio di vita dalle stelle morenti

06/07/2020

Uno studio pubblicato su Nature Astronomy fa luce sul ruolo avuto dalle stelle di piccola massa nel “fertilizzare” la nostra galassia, arricchendola di carbonio, l'elemento chimico che sta alla base della vita. A coordinare la ricerca è stata Paola Marigo, dell’Università di Padova. Nel team anche Léo Girardi, ricercatore dell’Inaf

Sbirciando sotto la polvere galattica

06/07/2020

Analizzando vent’anni di dati del telescopio Wham, un team di ricercatori dell'Università del Wisconsin e dell'Embry-Riddle Aeronautical University ha individuato una bolla anomala di gas ionizzato al di sotto del piano galattico. La scoperta ha permesso agli scienziati di stimare l’energia presente nel centro della Via Lattea: è una quantità che la farebbe rientrare nelle galassie di tipo Liner