Strumenti personali
Fatti riconoscere

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

INAF

Istituto italiano di astrofisica - national institute for astrophisics

Ciao
Tu sei qui: Home Notizie INAF avviso di ricerca di professionalità interna

avviso di ricerca di professionalità interna

L’Ufficio per la Comunicazione della Presidenza dell’INAF intende avvalersi della collaborazione di uno o più esperti per lo svolgimento di attività di traduzione in lingua inglese di testi e materiali di comunicazione, anche istituzionale, quali notizie, comunicati, brochure, contenuti per web

L’Ufficio per la Comunicazione della Presidenza dell’INAF intende avvalersi della collaborazione di uno o più esperti per lo svolgimento di attività di traduzione in lingua inglese di testi e materiali di comunicazione, anche istituzionale, quali notizie, comunicati, brochure, contenuti per web.

 

Competenze e requisiti richiesti:

  • gli esperti dovranno essere madrelingua inglesi
  • gli esperti dovranno essere ricercatori o tecnici laureati in forza all’INAF, e comunque possedere una buona conoscenza delle tematiche di ricerca e  dei termini specialistici legati alle scienze spaziali
  • è necessario che gli esperti possano inviare in tempi molto rapidi i testi per cui si richiederà la traduzione. Per i comunicati stampa tali tempi possono ridursi, a seconda delle necessità, a 24 ore o meno, anche senza preavviso
  • è (quindi) necessario che gli esperti mettano a disposizione dell’ufficio contatti personali (telefono, mail, skype…) a cui possano essere raggiunti velocemente per concordare tempestivamente le attività richieste

 

La durata dell’incarico, che verrà svolto a titolo gratuito, è di 12 mesi eventualmente rinnovabili.

Per maggiori informazioni, scrivere a : uffciostampa@inaf.it

archiviato sotto: ,

Universi emergenti da sfide tra reti neurali

17/05/2019

Per produrre mappe ultra-fedeli del lensing gravitazionale debole, un team di ricercatori di Berkeley ha progettato due reti neurali e le ha messe in competizione fra loro: una simula la realtà, l’altra decide se il prodotto è reale o simulato. E così gareggiando diventano sempre più abili. Ne parliamo con Massimo Meneghetti dell’Inaf di Bologna

Primo piano primitivo di Ultima Thule

17/05/2019

Un’immagine senza precedenti del corpo celeste più lontano mai visitato da un oggetto costruito dall’uomo. La sonda New Horizons è stata in grado di scrutare l'oggetto da vicino, rilevando le caratteristiche superficiali di Mu69. L’immagine si è meritata la copertina della rivista Science

Ngc 4485 messa a nudo da Hubble

17/05/2019

Immortalata dalla Wide Field Camera 3 del telescopio spaziale di Nasa ed Esa, è ciò che resta della piccola galassia dopo lo scontro titanico, avvenuto milioni di anni fa, con la galassia a spirale barrata Ngc 4490