Strumenti personali
Fatti riconoscere

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

INAF

Istituto italiano di astrofisica - national institute for astrophisics

Ciao
Tu sei qui: Home Notizie INAF Decreto Milleproroghe

Decreto Milleproroghe

Care colleghe, cari colleghi, Con la firma da parte del Presidente della Repubblica e la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, il decreto cosiddetto mille proroghe, approvato dal Consiglio dei Ministri lo scorso 23 dicembre è legge.

Nel decreto è esplicitamente prevista  la proroga al 31 dicembre 2012 della possibilità di assumere per la pubblica amministrazione. Dice infatti esplicitamente di .. consentire alle amministrazioni interessate (amministrazioni statali, compreso il personale del comparto sicurezza, agenzie ed enti pubblici non economici, compresi gli enti di ricerca) di poter effettuare le assunzioni autorizzate o in corso di autorizzazione, ai sensi della normativa citata nel testo, fino al 31 dicembre 2012.......“.

Ora il decreto inizia il suo iter parlamentare per la approvazione definitiva, ma  tutto fa supporre che non sarà modificato. Comunque, ora il DPCM è legge.

È una buona notizia!Certo, ce lo aspettavamo, ma adesso la proroga inserita nel DPCM assicura all’INAF la possibilità di procedere subito alle assunzioni tramite i nuovi bandi, già approvati ed autorizzati. Nessun posto andrà perduto.

E’ anche un’ottima occasione per  augurare a tutti una buona fine anno, ma soprattutto uno splendido e produttivo 2012.

Nanni Bignami

Hubble festeggia con un Granchio

19/04/2019

Una foto spettacolare della Nebulosa Meridionale del Granchio si aggiunge alla collezione e celebra il ventinovesimo compleanno di Hubble, il telescopio che, in attesa del James Webb telescope, non smette di stupire

Ministella, megaflare

19/04/2019

A 250 anni luce di distanza dalla Terra, su una piccola e fredda stella grande quanto Giove, è stato osservato un brillamento stellare dieci volte più potente di qualsiasi cosa sia mai stata vista sul Sole. Il brillamento, osservato nella notte del 13 agosto 2017, ha emesso un’energia equivalente a 80 miliardi di megatoni. Tutti i dettagli su Mnras Letters

Il cuore duro di Mercurio

18/04/2019

Un solido cuore di ferro grande circa la metà dell’intero nucleo del pianeta. Sono i risultati ottenuti grazie alle osservazioni della sonda Messenger della Nasa durante quattro anni in orbita attorno a Mercurio. Media Inaf ha intervistato il primo autore dello studio pubblicato sulla rivista Geophysical Research Letters, il 34enne Antonio Genova della Sapienza Università di Roma