Strumenti personali
Fatti riconoscere

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

INAF

Istituto italiano di astrofisica - national institute for astrophisics

Ciao
Tu sei qui: Home Notizie INAF E' ora del 5x1000

E' ora del 5x1000

Il cinque per mille all'INAF: se volete sostenere la ricerca astrofisica anche con questa scelta, assolutamente gratuita, il codice fiscale dell'Istituto da inserire negli appositi moduli delle dichiarazioni dei redditi è 97220210583

Si avvicina il momento della dichiarazione dei redditi e partono in concomitanza le campagne di sensibilizzazione dell’8 e del 5 per mille. Sia chiaro, le due non sono in competizione. Si può donare l’8 per mille e il 5. Entrambe non costano nulla al cittadino, ma se la prima è un’opportunità per sostenere la propria Chiesa, la seconda è la possibilità di aiutare la ricerca, quella che sia, sostenendo enti, associazioni, fondazioni che operano nei diversi settori della conoscenza.

L’Istituto Nazionale di Astrofisica è tra questi. E come ogni anno apre la sua campagna di sostegno alle proprie attività. In passato la dedicammo al Sardina Radio Telescope che, in periodi di crisi finanziaria e di tagli, sembrava avere a rischio il proprio futuro. Un futuro che invece è stato confermato con la sua inaugurazione lo scorso 29 settembre.

Quest’anno sottolineiamo l’ottimo risultato dei premiali, a dimostrazione dell’eccellenza dei ricercatori INAF, il fatto che, per la prima volta, l’astrofisica è entrata nei punti cardine del Piano Nazionale della Ricerca, accanto allo Spazio che ne ha sempre fatto parte.

Una qualità riconosciuta anche dall’ANVUR al momento del suo primo rapporto, ma anche da report internazionali. Una eccellenza che coinvolge anche la divulgazione scientifica. INAF si è fatto promotore, insieme a RAI Educational, di un canale RAI dedicato alla scienza, un’iniziativa che sta ottenendo, grazie alla sensibilità della presidente Anna Maria Tarantola, i suoi risultati.

Non resta che segnalare il codice fiscale dell'INAF: 97220210583

Guida al 5×1000

archiviato sotto: ,

Mondi abitabili attorno a stelle morte? Lo dirà Jwst

18/09/2020

Pianeti di seconda generazione in orbita attorno a una nana bianca – il prodotto finale della vita di una stella come il Sole – rappresentano una promettente opportunità per determinare se la vita possa sopravvivere o generarsi in seguito alla morte della loro stella. Simulazioni condotte alla Cornell University stabiliscono la fattibilità di identificare tracce biologiche nelle atmosfere di questi pianeti usando il telescopio spaziale James Webb

Origine vulcanica per le antiche rocce di Venere

18/09/2020

Un team internazionale di ricercatori ha scoperto che le famose tessere di Venere presentano una stratificazione che sembra coerente con un’origine vulcanica. La scoperta potrebbe fornire approfondimenti sulla storia geologica dell’enigmatico pianeta. Tutti i dettagli su Geology

Giove ed Europa in un ritratto mitico

18/09/2020

Il telescopio spaziale Hubble ha immortalato una scena che rievoca il mito narrato da Ovidio nelle Metamorfosi: Giove e la sua luna Europa. La visione nitida di Hubble fornisce ai ricercatori un bollettino meteorologico aggiornato sull’atmosfera turbolenta del pianeta