Strumenti personali
Fatti riconoscere

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

INAF

Istituto italiano di astrofisica - national institute for astrophisics

Ciao
Tu sei qui: Home Sedi IASF Bologna

IASF Bologna HomePage

IASF Bologna

IASF Bologna

Direttore Giuseppe Malaguti

Indirizzo web http://www.iasfbo.inaf.it

Email segreteria@iasfbo.inaf.it

Foto dell’Istituto nella galleria multimediale

Consulta l’elenco telefonico

Il lato X delle radio galassie

22/07/2016

Immagine acquisita dal telescopio spaziale WISE e, in azzurro, contorni radio dalla NRAO VLA Sky Survey (NVSS). Fonte: Molina et al. 2014 per la IGR J17488  (A&A 565, 2)Due ricercatrici INAF, Loredana Bassani dello IASF di Bologna e Francesca Panessa dello IAPS di Roma, hanno guidato altrettanti studi di radio galassie viste con gli “occhi” per raggi X dei telescopi spaziali INTEGRAL e Swift. I risultati su Monthly Notices of the Royal Astronomical Society

Scienza dallo spazio con H2020

12/07/2016

h2020Lo European Space Science Committee ha indicato alla Commissione europea le priorità da seguire e le strategie da promuovere per la ricerca spaziale, nel periodo 2018-2020, nell’ambito del programma Horizon 2020. I commenti di Roberto Della Ceca e di Paolo Soffitta

Da Salerno a Stanford inseguendo i GRB

22/06/2016

dainotti-horUna correlazione “3D”, fra tre dei parametri che caratterizzano i lampi di raggi gamma, ha consentito a un team di astrofisici d’individuare un campione di sorgenti candidate a svolgere il ruolo di “candele standard”. Media INAF ha raggiunto la prima autrice dello studio

Lampi gamma “standard” come supernove Ia

21/06/2016

grUn metodo inedito per sfruttare le più potenti esplosioni dell’Universo, i GRB, come strumento per calibrarne la velocità d’espansione è stato messo a punto da un team di ricercatori guidato da Maria Giovanna Dainotti, ricercatrice alla Stanford University e all’INAF IASF di Bologna

Abitare a testa in giù

20/04/2016

fcc1-927x420Si chiamano “Abitare lo Spazio” i 39 laboratori didattici per le scuole elementari e medie, tutti gratuiti e in sette città, organizzati da INAF e BNL per il Festival della cultura creativa

Rosetta, l’orbiter che divenne lander

30/09/2016

fineRosetta ha toccato il suolo della cometa 67P come previsto, attorno alle 13:20 ora italiana. Media INAF ha chiesto un bilancio a caldo della missione a Fabrizio Capaccioni, responsabile dello strumento VIRTIS, in queste ore al centro di controllo dell’ESA a Darmstadt

La versione di Osiris

30/09/2016

L'ultima immagine arrivata da Osiris del suolo della cometa 67P.
Crediti:ESA/Rosetta/MPS for OSIRIS Team MPS/UPD/LAM/IAA/SSO/INTA/UPM/DASP/IDAOsiris è lo strumento che ha realizzato tanti dei magnifici scatti che abbiamo potuto ammirare della cometa 67P, è la camera in dotazione alla sonda Rosetta alla cui progettazione ha contribuito l'Università di Padova attraverso il CISAS. Si poserà fra pochi istanti sul suolo della sua 'modella' preferita, lo stesso suolo sul quale ha scattato le immagini della discesa di Philae e del quale ci ha mandato ogni giorno immagini incredibili, immagini che contribuiranno come poche altre alla nostra comprensione dell'Universo

Rosetta, le emozioni degli ultimi minuti

30/09/2016

pupazzoTristezza e al tempo eccitazione, al centro di controllo di Darmstadt, nelle parole raccolte dall’inviata di Media INAF, quando mancano pochi minuti all’approdo sulla cometa, da due protagonisti della missione: Matt Taylor e Paolo Ferri