Strumenti personali
Fatti riconoscere

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

INAF

Istituto italiano di astrofisica - national institute for astrophisics

Ciao
Tu sei qui: Home Sedi IASF Bologna

IASF Bologna HomePage

IASF Bologna

IASF Bologna

Direttore Giuseppe Malaguti

Indirizzo web http://www.iasfbo.inaf.it

Email segreteria@iasfbo.inaf.it

Foto dell’Istituto nella galleria multimediale

Consulta l’elenco telefonico

Il lato X delle radio galassie

22/07/2016

Immagine acquisita dal telescopio spaziale WISE e, in azzurro, contorni radio dalla NRAO VLA Sky Survey (NVSS). Fonte: Molina et al. 2014 per la IGR J17488  (A&A 565, 2)Due ricercatrici INAF, Loredana Bassani dello IASF di Bologna e Francesca Panessa dello IAPS di Roma, hanno guidato altrettanti studi di radio galassie viste con gli “occhi” per raggi X dei telescopi spaziali INTEGRAL e Swift. I risultati su Monthly Notices of the Royal Astronomical Society

Scienza dallo spazio con H2020

12/07/2016

h2020Lo European Space Science Committee ha indicato alla Commissione europea le priorità da seguire e le strategie da promuovere per la ricerca spaziale, nel periodo 2018-2020, nell’ambito del programma Horizon 2020. I commenti di Roberto Della Ceca e di Paolo Soffitta

Da Salerno a Stanford inseguendo i GRB

22/06/2016

dainotti-horUna correlazione “3D”, fra tre dei parametri che caratterizzano i lampi di raggi gamma, ha consentito a un team di astrofisici d’individuare un campione di sorgenti candidate a svolgere il ruolo di “candele standard”. Media INAF ha raggiunto la prima autrice dello studio

Lampi gamma “standard” come supernove Ia

21/06/2016

grUn metodo inedito per sfruttare le più potenti esplosioni dell’Universo, i GRB, come strumento per calibrarne la velocità d’espansione è stato messo a punto da un team di ricercatori guidato da Maria Giovanna Dainotti, ricercatrice alla Stanford University e all’INAF IASF di Bologna

Abitare a testa in giù

20/04/2016

fcc1-927x420Si chiamano “Abitare lo Spazio” i 39 laboratori didattici per le scuole elementari e medie, tutti gratuiti e in sette città, organizzati da INAF e BNL per il Festival della cultura creativa

Dischi stellari ricchi di monossido di carbonio

26/08/2016

Image converted using ifftoanyUno studio di 24 sistemi stellari giovani condotto con lo strumento ALMA ha permesso agli astronomi di trovare che gli oggetti più massivi del Sole contengono grosse riserve di monossido di carbonio nei loro dischi di detriti rispetto alle stelle di massa inferiore. Questi risultati forniscono nuovi indizi sul tempo scala relativo alla formazione dei pianeti giganti. Lo studio è pubblicato Astrophysical Journal

Juno accarezza Giove

26/08/2016

Doppia vista su Giove attraverso gli occhi elettronici della sonda Juno, dalla lunga distanza di 4,4 milioni di chilometri. Crediti: NASA / JPL-Caltech / SwRI / MSSS.Più vicina che mai: ad appena 4.200 chilometri sopra il fitto mantello di nubi che protegge il gigante gassoso, la sonda NASA Juno conclude la sua prima orbita attorno a Giove con tutti gli strumenti scientifici pronti a ricevere, compreso l’italianissimo JIRAM

Dragonfly 44, una galassia rimasta al buio

25/08/2016

dragonfly44Sfuggita per decenni agli astronomi a causa della sua luminosità estremamente debole, la galassia presenta così poche stelle che potrebbe essere disgregata rapidamente se non fosse per l’azione di qualcosa che la tiene insieme. Grazie a osservazioni realizzate con potenti telescopi situati nelle Hawaii, un gruppo di ricercatori è stato in grado di stimarne la composizione. Lo studio è pubblicato su ApJ Letters