Strumenti personali
Fatti riconoscere

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

INAF

Istituto italiano di astrofisica - national institute for astrophisics

Ciao
Tu sei qui: Home Sedi Osservatorio di Brera

Osservatorio di Brera

Osservatorio di Brera

Osservatorio di Brera

Direttore Gianpiero Tagliaferri

Indirizzo web http://www.brera.inaf.it

Foto dell’Osservatorio nella galleria multimediale
Consulta le attività divulgative e iniziative didattiche
Consulta l’elenco telefonico
Vai alla pagina Facebook dell’Osservatorio

Un protopianeta fa capolino tra nubi di polvere?

24/01/2019

La sua “impronta” nell'immagine presa dallo strumento installato al telescopio Vlt sembra ben evidente. E molti indizi portano i ricercatori a ipotizzare che quella macchiolina sia in realtà la nube che avvolge un pianeta di massa compresa tra 1 e 4 volte quella di Giove ritenuto responsabile delle spirali e della cavità osservate attorno alla stella Hd169142

Cento ore di astronomia per tutti

09/01/2019

L’Unione astronomica internazionale (Iau) compie 100 anni e l’Inaf celebra l’evento con un nutrito numero di appuntamenti nelle sue sedi disseminate in tutto il territorio nazionale. E sempre nel 2019 l’Inaf spegne 20 candeline: per festeggiare la ricorrenza è stato ideato un logo che sta a testimoniare due decenni di progresso scientifico, traguardi tecnologici e riconoscimenti a livello internazionale

Light in Astronomy, la settimana della luce

09/11/2018

L’evento rivolto al pubblico dell’Istituto nazionale di astrofisica, alla sua quarta edizione, è diventato un appuntamento fisso in molte città: Catania, Cagliari, Milano, Padova, Palermo, Roma, Teramo, Torino, Trieste e Firenze, dove il tema della settimana sarà “Le ultime frontiere dell’esplorazione”

Per vivere la realtà ci vuole fisica

08/11/2018

La collana “Lezioni di fisica”, in edicola con il Corriere della Sera, vuole essere uno strumento utile a comprendere fenomeni che spesso percepiamo lontani, ma nei quali siamo calati nella vita di ogni giorno, e per scoprire le nuove frontiere delle ricerche in corso. Tre dei 25 volumi sono firmati da altrettanti scienziati dell’Inaf: Patrizia Caraveo, John Robert Brucato e Tomaso Belloni

Scienza a tutto tondo al Focus Live di Milano

06/11/2018

Annalisa Scarrone, cantante e fisica, Marco Malvaldi, scrittore e chimico, Salvatore Aranzulla, il re degli smanettoni. Insieme a scienziati più ortodossi (forse), come Marica Branchesi, Massimo Tarenghi e Roberto Ragazzoni. Ci saranno anche un fuoriclasse di nome Alberto Angela e una ragazzina dalle trecce rosse di nome Martina Tremenda. Volendo, potete intervistarla

Trovata la massa mancante. Di nuovo

19/02/2019

Un nuovo studio per una scoperta non così nuova: l’individuazione della materia barionica “mancante”. Trovata ora da un team guidato da Orsolya Kovacs del CfA di Harvard, ma in realtà già individuata da Fabrizio Nicastro dell’Inaf di Roma e colleghi l’anno scorso

Galassie mai viste nella nuova mappa di Lofar

19/02/2019

Una serie di 25 articoli pubblicati su Astronomy & Astrophysics, molti dei quali firmati anche da ricercatrici e ricercatori dell’Inaf e dell’Università di Bologna, getta nuova luce su molte aree di ricerca, fra le quali la fisica dei buchi neri e lo studio dell’evoluzione degli ammassi di galassie

Quelle rughe sul collo della cometa di Rosetta

18/02/2019

Faglie profonde solcano la superficie della cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko. Faglie originate da deformazioni meccaniche. Un articolo pubblicato oggi su Nature Geoscience, firmato tra gli altri da ricercatori dell’Istituto nazionale di astrofisica e dell’Università di Padova, le analizza a un livello di dettaglio mai raggiunto prima