Strumenti personali
Fatti riconoscere

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

INAF

Istituto italiano di astrofisica - national institute for astrophisics

Ciao
Tu sei qui: Home Sedi Osservatorio di Brera

Osservatorio di Brera

Osservatorio di Brera

Osservatorio di Brera

Direttore Gianpiero Tagliaferri

Indirizzo web http://www.brera.inaf.it

Foto dell’Osservatorio nella galleria multimediale
Consulta le attività divulgative e iniziative didattiche
Consulta l’elenco telefonico
Vai alla pagina Facebook dell’Osservatorio

Mostruosa galassia nell’universo primordiale

07/02/2020

Circa 12 miliardi di anni fa, quando l'universo era ancora adolescente, la galassia Xmm-2599 aveva già una massa di oltre 300 miliardi di soli. Uno studio ha ora dimostrato che la formazione stellare era stata, fino a quel momento, incredibilmente attiva per poi, improvvisamente e per ragioni ancora sconosciute, cessare completamente. Nella scoperta sono coinvolti anche tre astrofisici dell’Inaf: Francesco La Barbera, Mario Nonino e Paolo Saracco

Giornata delle donne e delle ragazze nella scienza

07/02/2020

Anche le ricercatrici dell’Istituto nazionale di astrofisica parteciperanno alla Giornata internazionale voluta dall’Organizzazione delle Nazioni Unite per promuovere l’uguaglianza di genere nella scienza. Sono in programma iniziative e incontri con il pubblico a Bolzano, Milano, Bologna, Firenze, Siena e Cagliari

Blazar estremi, l’artiglieria pesante del cosmo

27/01/2020

La struttura e il funzionamento alla base dell’attività dei blazar “estremi”, sorgenti cosmiche ancora poco studiate, sfidano i modelli interpretativi finora proposti. Ospitiamo un editoriale sull’argomento di Elisa Prandini (Inaf e Università di Padova) e Fabrizio Tavecchio (Inaf di Brera), tra gli autori di un articolo di “perspective” pubblicato oggi su Nature Astronomy

Super-Terra in avvicinamento alla sua stella

24/01/2020

Grazie a oltre cento misure condotte con Harps-N, il “cacciatore di esopianeti” del Telescopio nazionale Galileo, un team guidato da Giuseppe Frustagli dell'Inaf di Brera ha ricostruito l’identikit di Hd 80653 b, un esopianeta con un’orbita molto vicina alla sua stella madre, distante da noi 355 anni luce. Le misurazioni del Tng sono state fondamentali per determinare con precisione la massa dell’esopianeta, stimata in almeno 5,6 volte quella della Terra

A Gabriele Ponti un Erc per il progetto “Hot Milk”

10/12/2019

Seicento milioni di euro per 301 ricercatori europei. Gli italiani sono 23, ma solo sette realizzeranno il loro progetto nel nostro paese. Tra questi ultimi c’è anche uno scienziato dell’Istituto nazionale di astrofisica, Gabriele Ponti dell’Inaf di Brera, con un progetto sui flussi di plasma caldo che collegano il centro della Via Lattea alle sue strutture più periferiche

La ragazza che amava “contare”

25/02/2020

Riccardo Giacconi (1931-2018). Fonte: Nobel Foundation archiveÈ morta ieri, all'età di 101 anni, la scienziata Katherine Johnson. La sua eredità include contributi che hanno permesso alla Nasa l’ingresso nella corsa allo spazio e la conquista della Luna

Dal Polo nord all’Africa, per studiare altri mondi

25/02/2020

Il progetto da 10 milioni di euro per garantire l’accesso alla più grande collezione al mondo di strutture per simulazioni e analisi planetarie, nonché una rete globale di piccoli telescopi, servizi dati e supporto alla comunità scientifica vede coinvolto anche l'Inaf con i suoi ricercatori, distribuiti su diverse sedi

Viaggio al centro di Marte

25/02/2020

Utilizzando rocce marziane e rilievi satellitari, due scienziati della Tohoku University hanno sviluppato un modello che descrive la struttura interna del Pianeta rosso, in base al quale la profondità del confine tra mantello e nucleo si trova a circa 1800 chilometri sotto la superficie. In accordo con tale modello, il nucleo dovrebbe contenere moderate quantità di zolfo, ossigeno e idrogeno