Strumenti personali
Fatti riconoscere

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

INAF

Istituto italiano di astrofisica - national institute for astrophisics

Ciao
Tu sei qui: Home Sedi Osservatorio di Catania

Osservatorio di Catania

Osservatorio di Catania

Osservatorio di Catania

Direttore Grazia Umana

Indirizzo web http://www.oact.inaf.it

Foto dell’Osservatorio nella galleria multimediale
Consulta le attività divulgative e iniziative didattiche
Consulta l’elenco telefonico

Olimpiadi d’astronomia: destinazione Weihai

26/10/2017

Marianna Aiello, Andrea Gibilaro, Pietro Caccese, Giulia Fazzino e Ferdinando Stefano Tropea, i ”magnifici cinque” che dal 27 ottobre al 4 novembre rappresenteranno l’Italia a Weihai (Cina) nelle Olimpiadi dell’astronomia, sono in partenza in queste ore da Fiumicino, dove li abbiamo raggiunti per un caloroso in bocca al lupo

Sabato c’è la Notte della Luna

26/10/2017

Il 28 ottobre ritorna l'appuntamento annuale dedicato all’osservazione della Luna: l’International Observe the Moon Night (InOMN). Un’iniziativa targata Nasa che coinvolge a livello mondiale istituzioni, ricercatori e appassionati per ammirare, fotografare o studiare le caratteristiche dell’unico satellite naturale del nostro pianeta. Anche l’Inaf, per l'’occasione, apre alcuni dei propri osservatori al pubblico

Haumea, il transnettuniano con l’anello

11/10/2017

Una struttura densa e sottile, spessa appena 70 km, avvolge, a circa 2300 chilometri dalla superficie, il sorprendente oggetto transnettuniano. Lo studio, al quale hanno preso parte ricercatori dell'Istituto nazionale di astrofisica, si è avvalso anche dei dati del telescopio Copernico da 1,82 metri dell’Inaf ad Asiago

Un’esplosione da record per Ogle14-073

19/09/2017

Un evento di supernova registrato il 24 settembre del 2014 ed eccezionalmente potente è stato studiato da un team di scienziati guidati dall’italiano Giacomo Terreran a cui hanno partecipato anche ricercatori Inaf. Forse ad alimentare l'esplosione, che ha espulso massa pari a 60 volte quella del nostro Sole, un esotico meccanismo noto come “instabilità di coppia”

Quella treccia di plasma fra i lobi del cuore

10/08/2017

È una struttura inedita, con un intenso campo magnetico orizzontale e in larga parte di polarità opposta all’ombra sulla quale s’estende, quella osservata nell’aprile 2016 in una macchia solare dalla caratteristica forma di cuore. A scoprirlo, un team dell’Università e dell’Inaf di Catania guidato da Salvo Guglielmino. Lo abbiamo intervistato

L’acqua terrestre viene da Giove?

17/11/2017

Nel periodo più movimentato del Sistema solare, cioè durante la formazione dei pianeti, Giove e Saturno avrebbero scagliato planetesimi e bolidi pieni di acqua verso la parte interna più vicina al Sole. Il disco protoplanetario era già carico di acqua prima della nascita della Terra. Questa le conclusioni di due ricercatori presentate in un articolo sulla rivista Icarus

Onda gravitazionale presa al volo

17/11/2017

Era stata momentaneamente messa da parte perché sopravanzata da altre due più importanti, ma ora è stata annunciata in un articolo in via di pubblicazione su Astrophysical Journal la quinta osservazione di onde gravitazionali prodotte dalla fusione di una coppia di buchi neri, rilevata l'8 giugno scorso dagli interferometri Ligo

Luci e ombre cinesi alle Olimpiadi di Astronomia

17/11/2017

Una medaglia di bronzo per la categoria Junior è il bilancio della partecipazione della nostra squadra nazionale italiana all'edizione 2017 della competizione internazionale, che quest'anno è stata ospitata dalla città cinese di Weihai