Strumenti personali
Fatti riconoscere

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

INAF

Istituto italiano di astrofisica - national institute for astrophisics

Ciao
Tu sei qui: Home Sedi Osservatorio di Padova

Osservatorio di Padova

Osservatorio di Padova

Osservatorio di Padova

Direttore Massimo Turatto

Indirizzo web http://www.oapd.inaf.it

Foto dell’Osservatorio nella galleria multimediale
Consulta le attività divulgative e iniziative didattiche
Consulta l’elenco telefonico

Un’esplosione da record per Ogle14-073

19/09/2017

Un evento di supernova registrato il 24 settembre del 2014 ed eccezionalmente potente è stato studiato da un team di scienziati guidati dall’italiano Giacomo Terreran a cui hanno partecipato anche ricercatori Inaf. Forse ad alimentare l'esplosione, che ha espulso massa pari a 60 volte quella del nostro Sole, un esotico meccanismo noto come “instabilità di coppia”

Congresso Sait, largo ai giovani

08/09/2017

La Società astronomica italiana mette quest’anno a disposizione dei giovani, i “nuovi attori” ai quali è dedicato l’incontro annuale che si terrà la settimana prossima, la quasi totalità del tempo del congresso, dice a Media Inaf Ginevra Trinchieri, presidente in carica, prima donna a rivestire questo ruolo

Buchi neri pasteggiano nelle “galassie medusa”

16/08/2017

Osservando con il Vlt dell’Eso sette "galassie medusa”, un team internazionale di astronomi guidato da Bianca Poggianti dell’Inaf di Padova ha scoperto un processo, fino a oggi sconosciuto, attraverso il quale i buchi neri supermassicci si nutrono e si attivano. Il meccanismo all’origine dei “tentacoli” di gas che danno il nome a queste galassie sarebbe lo stesso che instrada il gas verso le regioni centrali delle galassie, alimentando i buchi neri annidati nel loro cuore e rendendoli così luminosi

Galileo e Schubert alla Specola di Padova

13/07/2017

Teatro, musica e astronomia per i 250 anni della specola patavina. Due gli appuntamenti nel cartellone estivo: lo spettacolo di Andrea Pennacchi “Galileo. Le montagne della luna e altri miracoli” e l’esecuzione della “Grande” di Schubert accompagnata da proiezioni astronomiche

Quindici astronomi under-18 ad Asiago

11/07/2017

Hanno fra i 14 e i 17 anni, sono stati finalisti alle Olimpiadi italiane di astronomia 2017 e alterneranno per cinque giorni – dal 10 al 14 luglio – le osservazioni al telescopio con lezioni teoriche e partite a pallavolo

Coppia di buchi neri a un anno luce dalla fusione

20/09/2017

Si tratta della coppia di buchi neri supermassicci più stretta finora osservata. La ridotta distanza orbitale e la grande massa dei due oggetti (in totale, quaranta milioni di volte la massa del Sole) preannuncia una coalescenza imminente e - magari - una nuova rilevazione di onde gravitazionali.

Raggi cosmici: Cas A non schiaccia l’acceleratore

20/09/2017

Gli scienziati hanno sostenuto per decenni che i raggi cosmici sono accelerati, fino alle energie più alte osservate, in quel che rimane dopo l’esplosione di una supernova. Tuttavia i telescopi Magic hanno osservato che quello che finora era considerato uno dei migliori candidati, il residuo della supernova Cassiopeia A, non dispone in realtà dell’energia richiesta

Le miniere spaziali del futuro

20/09/2017

Presentato ieri all'European Planetary Science Congress un white paper che illustra le sfide da superare dalla nascente industria mineraria spaziale. Uno scambio tra comunità scientifica e imprese per rendere questa nuova corsa all'oro una realtà.