Strumenti personali
Fatti riconoscere

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

INAF

Istituto italiano di astrofisica - national institute for astrophisics

Ciao
Tu sei qui: Home Sedi Osservatorio di Padova

Osservatorio di Padova

Osservatorio di Padova

Osservatorio di Padova

Direttore Massimo Turatto

Indirizzo web http://www.oapd.inaf.it

Foto dell’Osservatorio nella galleria multimediale
Consulta le attività divulgative e iniziative didattiche
Consulta l’elenco telefonico

I mille volti di Chury

21/03/2017

Un panorama sorprendente e in continuo cambiamento: così è apparsa la superficie del nucleo della cometa 67P Churyumov-Gerasimenko, nelle riprese della camera Osiris a bordo della missione Rosetta tra il 2014 e il 2016. Ad analizzare e interpretare le immagini sono stati due team internazionali a cui hanno partecipato scienziati di varie università e istituti di ricerca italiani, fra i quali gli astronomi dell’Inaf Gabriele Cremonese e Marco Fulle

Specola 2.5.0

17/03/2017

L’Osservatorio astronomico di Padova compie 250 anni. Molti gli eventi organizzati per offrire ai visitatori la possibilità di conoscerne la storia, iniziata il 21 marzo del 1767 con la consegna delle chiavi della Torre Maggiore del Castello Carrarese all’architetto Domenico Cerato

Super Terre in transito, mai così vicine

09/03/2017

Michaël Gillon colpisce ancora. L’astronomo belga alla guida del team che il mese scorso ha scoperto “i sette pianeti” firma ora, insieme a numerosi astronomi dell’Inaf, un altro ritrovamento: due pianetoni rocciosi a 21 anni luce da noi. I più vicini che si conoscano fra quelli che transitano davanti alla loro stella madre

Nuovi test per ExoMars

28/02/2017

Il Trace Gas Orbiter, frutto della collaborazione tra Agenzia spaziale europea e Roscosmos, si trova in orbita attorno a Marte da oltre quattro mesi, nel corso dei quali sta portando avanti con successo le attività di test e calibrazione degli strumenti scientifici. Tra il 5 e il 7 marzo prossimi sono in programma due orbite durante le quali sarà possibile raccogliere dati necessari per le prossime fasi della missione

Galassie a doppio senso di marcia

27/02/2017

Grazie a osservazioni condotte dai telescopi cileni dell’Eso, si aggiunge un importante tassello al puzzle dei moti di peculiari dischi di stelle presenti in alcune galassie: i dischi controrotanti. Ne parliamo con Lorenzo Morelli, primo autore dello studio in uscita su Astronomy & Astrophysics

Mission impossible per l’Event Horizon Telescope

24/03/2017

È tutto pronto per scattare la foto del secolo. Un insieme di otto osservatori simulerà un radiotelescopio delle dimensioni della Terra allo scopo di intravedere il moto del gas incandescente che circonda il buco nero supermassiccio della Via Lattea. Quali le sfide e le attese? Ne parliamo con Heino Falcke, presidente del consiglio scientifico dell’Eht, e Ciriaco Goddi, responsabile scientifico del progetto BlackHoleCam

Marmitte cosmiche all’alba dei tempi

24/03/2017

In epoca antica, l’attività di formazione stellare era significativamente più intensa di quanto finora stimato. Lo suggerisce uno studio sulle emissioni da molecole d’idrocarburi policiclici aromatici in galassie remote. E proprio di alcune fra le principali fabbriche di queste molecole, le stelle Agb, si parlerà all’Inaf di Roma da lunedì prossimo, 27 marzo, al convegno “The Agb-Supernovae Mass Transition”

Bullismo stellare: quei pianeti non nasceranno

24/03/2017

Anche le piccole stelle appena nate possono essere delle nemiche feroci. Si è visto studiando il disco protoplanetario IM Lup, dove il materiale sta evaporando e i pianeti potrebbero non formarsi mai