Strumenti personali
Fatti riconoscere

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

INAF

Istituto italiano di astrofisica - national institute for astrophisics

Ciao
Tu sei qui: Home Sedi Osservatorio di Roma

Osservatorio di Roma

Osservatorio di Roma

Osservatorio di Roma

Direttore Fabrizio Fiore

Indirizzo web http://www.oa-roma.inaf.it

Foto dell’Osservatorio nella galleria multimediale
Consulta l’elenco telefonico

Marmitte cosmiche all’alba dei tempi

24/03/2017

In epoca antica, l’attività di formazione stellare era significativamente più intensa di quanto finora stimato. Lo suggerisce uno studio sulle emissioni da molecole d’idrocarburi policiclici aromatici in galassie remote. E proprio di alcune fra le principali fabbriche di queste molecole, le stelle Agb, si parlerà all’Inaf di Roma da lunedì prossimo, 27 marzo, al convegno “The Agb-Supernovae Mass Transition”

Baby galassie agli albori dell’universo

07/03/2017

Una collaborazione internazionale guidata da ricercatori dell’INAF ha spinto al limite la potenza dei grandi telescopi da Terra e dallo spazio, scoprendo una popolazione di deboli galassie appena formatesi e assai distanti da noi. Nonostante siano rare, questi oggetti celesti ci rivelano le condizioni fisiche estreme presenti nelle prime galassie che si sono formate dopo il Big Bang

Quelle sfuggenti onde di Alfvén

03/03/2017

Dopo circa 70 anni dalla loro teorizzazione, sono state scoperte da un team di scienziati onde torsionali di Alfvén di alta frequenza in sottili tubi di flusso magnetici nell’atmosfera del Sole. Marco Stangalini, ricercatore Inaf che ha partecipato allo studio su Scientific Reports: «Questo nuovo risultato fornisce una risposta a un enigma di lunga data riguardante il riscaldamento della corona solare»

M’illumino di meno, risparmio e vedo il cielo

20/02/2017

In occasione della Giornata del risparmio energetico 2017, l’Istituto nazionale di astrofisica ha aderito alla campagna M’illumino di Meno, lanciata dalla trasmissione di Radio Rai 2 Caterpillar e giunta alla sua tredicesima edizione. Sarà l’occasione per sensibilizzare il pubblico su un problema strettamente correlato a quello del risparmio energetico e particolarmente caro agli astronomi, l’inquinamento luminoso

Ecco la pulsar X più estrema

20/02/2017

È in un colpo solo la pulsar X più distante e più luminosa ad oggi conosciuta. L'ha scoperta un team di ricerca guidato da Gianluca Israel dell'INAF grazie ai dati raccolti dagli osservatori spaziali XMM-Newton dell'Esa e NuSTAR della Nasa

Mission impossible per l’Event Horizon Telescope

24/03/2017

È tutto pronto per scattare la foto del secolo. Un insieme di otto osservatori simulerà un radiotelescopio delle dimensioni della Terra allo scopo di intravedere il moto del gas incandescente che circonda il buco nero supermassiccio della Via Lattea. Quali le sfide e le attese? Ne parliamo con Heino Falcke, presidente del consiglio scientifico dell’Eht, e Ciriaco Goddi, responsabile scientifico del progetto BlackHoleCam

Marmitte cosmiche all’alba dei tempi

24/03/2017

In epoca antica, l’attività di formazione stellare era significativamente più intensa di quanto finora stimato. Lo suggerisce uno studio sulle emissioni da molecole d’idrocarburi policiclici aromatici in galassie remote. E proprio di alcune fra le principali fabbriche di queste molecole, le stelle Agb, si parlerà all’Inaf di Roma da lunedì prossimo, 27 marzo, al convegno “The Agb-Supernovae Mass Transition”

Bullismo stellare: quei pianeti non nasceranno

24/03/2017

Anche le piccole stelle appena nate possono essere delle nemiche feroci. Si è visto studiando il disco protoplanetario IM Lup, dove il materiale sta evaporando e i pianeti potrebbero non formarsi mai