Strumenti personali
Fatti riconoscere

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

INAF

Istituto italiano di astrofisica - national institute for astrophisics

Ciao
Tu sei qui: Home Sedi Osservatorio di Trieste

Osservatorio di Trieste

Osservatorio di Trieste

Osservatorio di Trieste

Direttore Stefano Borgani

Indirizzo web http://www.oats.inaf.it

Consulta l’elenco telefonico

Il premio Bessel a Gabriella De Lucia

19/12/2017

Il riconoscimento internazionale prevede un finanziamento che permetterà all'astrofisica dell’Inaf di Trieste di sviluppare un progetto di ricerca in Germania

Esopianeti, un Espresso vi stanerà

06/12/2017

Lo spettrografo di terza generazione installato al Very Large Telescope dell'Eso ha condotto con successo le sue prime osservazioni. Filippo Zerbi (Inaf): «Espresso è uno strumento fuori dal comune e fuori dal comune è stata la sfida decennale per concepirlo, realizzarlo e infine portarlo pienamente funzionale al telescopio»

Adass 2017, vince il poster sui radiotelescopi Inaf

30/10/2017

“A Public Data Archive for the Italian Radio Telescopes”, il poster firmato da Alessandra Zanichelli e da altri ricercatori dell’Inaf di Bologna e di Trieste presentato la settimana scorsa in Cile nel corso del congresso annuale sul software astronomico, è stato il più votato dalla comunità internazionale

Rosetta: l’anello mancante e il getto misterioso

27/10/2017

Grazie alla sonda Rosetta, un nuovo studio ha accertato che la cometa 67P è un mucchio di ghiaia ghiacciata, i cui ciottoli sono sostanzialmente immutati dalla formazione del Sistema solare: un passo fondamentale per comprendere la formazione planetaria. Un altro studio indaga su un improvviso getto di polvere “troppo polveroso”. Di entrambi ci parla Marco Fulle dell’Inaf di Trieste

EuroExa: ecco la rete europea del supercalcolo

24/10/2017

L'Europa vuole dotarsi di un primo prototipo per un’infrastruttura di supercalcolo tutta propria, sia per design sia per tecnologia. Con questo obiettivo è partito, nell’ambito del programma di ricerca Horizon 2020, il progetto EuroExa. L'iniziativa vede coinvolte sedici istituzioni europee, tra cui l’Istituto nazionale di fisica nucleare e l’Istituto nazionale di astrofisica in Italia

Il vento fa il suo giro, ma sbagliato

23/01/2018

Scoperto più di dieci anni fa, il pianeta gigante gassoso CoRoT-2b continua a tenere banco per alcune sue caratteristiche insolite. L’ultima scoperta è che probabilmente spirano dei venti equatoriali diretti verso ovest, al contrario di quanto teorizzato e osservato finora in altri gioviani caldi

Se 4,2 milioni di chilometri vi sembran pochi

23/01/2018

Nella notte del 4 febbraio prossimo un asteroide del diametro di circa 500 metri raggiungerà la minima distanza dalla Terra, a oltre dieci volte lo spazio che ci separa dalla Luna. Rischio zero per impatti o interazioni con il nostro ambiente planetario. Facilità di osservazione? Molto bassa, la sua luminosità non lo renderà visibile ad occhio nudo

Viaggio nel tempo a bordo della polvere di stelle

23/01/2018

Senza muoversi dal laboratorio, analizzando gli isotopi di alcune meteoriti, un team di ricercatori della Carnegie University è tornato indietro di 4,6 miliardi di anni per studiare in quanto tempo si formino i grani di polvere dopo le violente esplosioni di stelle