Strumenti personali
Fatti riconoscere

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

INAF

Istituto italiano di astrofisica - national institute for astrophisics

Ciao
Tu sei qui: Home Lavora con noi Concorsi e selezioni Posizioni a tempo determinato CTER Selezione pubblica, per titoli ed esame, a n. 1 posto di Collaboratore Tecnico Enti di Ricerca – VI livello, con contratto di lavoro a tempo determinato, presso l’Istituto Nazionale di Astrofisica – Osservatorio Astronomico di Cagliari

Selezione pubblica, per titoli ed esame, a n. 1 posto di Collaboratore Tecnico Enti di Ricerca – VI livello, con contratto di lavoro a tempo determinato, presso l’Istituto Nazionale di Astrofisica – Osservatorio Astronomico di Cagliari

Selezione pubblica, per titoli ed esame, a n. 1 posto di Collaboratore Tecnico Enti di Ricerca – VI livello, con contratto di lavoro a tempo determinato, presso l’Istituto Nazionale di Astrofisica – Osservatorio Astronomico di Cagliari
Tipologia CTER tempo determinato
Data di pubblicazione 11/08/2015
Chiusura procedimento 24/12/2015

La gruadatoria del concorso

 

Bando con allegati

Bando - 1 CTER VI livello td

Allegato A

Allegato B

Allegato C

Allegato D

Allegato E

Allegato F


Esopianeti, alieni ma non troppo

22/10/2019

La composizione di alcuni esopianeti ha una geochimica simile a quella terrestre. È questo il risultato, pubblicato in un lavoro su Science, al quale un team di ricercatrici e ricercatori dell'Università della California è giunto cercando nei dati spettrali raccolti da diversi telescopi ciò che di questi mondi alieni resta nelle atmosfere delle stelle attorno alle quali orbitavano

Tutti gli elementi di uno splendido Festival

22/10/2019

Va in scena una nuova edizione del Festival della Scienza di Genova, dieci giorni di scienza per tutti che renderanno la città palcoscenico di una miriade di incontri, conferenze, laboratori e mostre. L’Istituto nazionale di astrofisica è presente anche quest’anno con una vasta gamma di proposte, dal teatro alla realtà virtuale, passando per una mostra interattiva che vuole far conoscere i primi vent’anni di storia del nostro ente

eRosita, le prime immagini promettono molto bene

22/10/2019

«Per noi è un sogno che si avvera», dice Andrea Merloni, project scientist del telescopio eRosita a bordo della missione spaziale russo-tedesca Srg, riguardo alle prime, dettagliatissime, osservazioni complete di prova che sono state svelate oggi all’Mpe, l’Istituto Max Planck per la fisica extraterrestre a Garching