Strumenti personali
Fatti riconoscere

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

INAF

Istituto italiano di astrofisica - national institute for astrophisics

Ciao
Tu sei qui: Home Notizie INAF Prima riunione della Consulta degli Enti Pubblici di Ricerca

Prima riunione della Consulta degli Enti Pubblici di Ricerca

Si è svolta ieri la prima riunione della Consulta degli Enti Pubblici di Ricerca, a cui partecipa anche l'Istituto Nazionale di Astrofisica

Si è svolta ieri la prima riunione della Consulta degli Enti Pubblici di Ricerca, la cui istituzione è stata prevista nel Decreto Legislativo n. 218/2016 su autonomia, semplificazione ed efficienza degli Enti Pubblici di Ricerca. Il primo atto è stato la nomina del presidente della Consulta: all’unanimità è stato eletto Massimo Inguscio, presidente del Consiglio Nazionale delle Ricerche.

Nata con una funzione di raccordo e coordinamento tra gli Enti Pubblici di Ricerca, la Consulta, a cui partecipa anche l’Istituto Nazionale di Astrofisica, ha l'obiettivo di rendere la ricerca italiana più competitiva a livello internazionale attraverso la formulazione di specifiche proposte alla presidenza del Consiglio e ai ministeri vigilanti.

A tale proposito, la Consulta ha individuato alcuni temi fondamentali, da affrontare già nelle prossime settimane, inerenti la programmazione, la valutazione, il reclutamento e l’autonomia dei ricercatori, ulteriori misure di semplificazione nel funzionamento degli enti.

archiviato sotto: ,

I saltellanti Minerva arrivano su Ryugu

21/09/2018

I tre mini-rover, poco più di un kg ciascuno, hanno il compito di generare immagini stereo della superficie di Ryugu. Non hanno le ruote, quindi per muoversi sull'asteroide dovranno saltellare

23 settembre, ecco l’equinozio di autunno

21/09/2018

Domenica 23 settembre, alle 3:54 ora italiana, i raggi del Sole saranno perpendicolari all'asse terrestre, segnando l'inizio dell'autunno astronomico. Ne parliamo con Andrea Longobardo dell'Istituto di astrofisica e planetologia spaziali dell'Inaf di Roma

Curiosity si prende una pausa di riflessione

21/09/2018

Il rover Curiosity della Nasa ha sospeso temporaneamente le sue attività scientifiche su Marte a causa di un problema tecnico. L'imprevisto sta costringendo gli ingegneri della Nasa a un super lavoro, anche se non sembra aver compromesso la salute del rover che rimane vigile e reattivo