Strumenti personali
Fatti riconoscere

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

INAF

Istituto italiano di astrofisica - national institute for astrophisics

Ciao
Tu sei qui: Home Notizie INAF Prorogato il termine per la presentazione delle candidature alla Direzione di alcune Strutture di Ricerca

Prorogato il termine per la presentazione delle candidature alla Direzione di alcune Strutture di Ricerca

Le domande di partecipazione fino al 30 settembre 2017

Si informa che, con Decreto dell'11 agosto 2017, numero 66, il Presidente ha apportato modifiche all'avviso di selezione per la nomina dei Direttori di alcune Strutture di Ricerca dell'INAF e ha contestualmente disposto la proroga del termine di scadenza fissato per la presentazione delle domande di partecipazione alla relativa procedura.

Le candidature potranno essere presentate, secondo le modalità previste nell'avviso di selezione emesso con Decreto del Presidente del 7 luglio 2017, numero 55, entro il 30 settembre 2017.

Per maggiori informazioni, consultate il Decreto del Presidente n. 66/2017.

Il Servizio Relazioni con il Pubblico è a disposizione per eventuali richieste di ulteriori chiarimenti.

archiviato sotto: ,

Il vento fa il suo giro, ma sbagliato

23/01/2018

Scoperto più di dieci anni fa, il pianeta gigante gassoso CoRoT-2b continua a tenere banco per alcune sue caratteristiche insolite. L’ultima scoperta è che probabilmente spirano dei venti equatoriali diretti verso ovest, al contrario di quanto teorizzato e osservato finora in altri gioviani caldi

Se 4,2 milioni di chilometri vi sembran pochi

23/01/2018

Nella notte del 4 febbraio prossimo un asteroide del diametro di circa 500 metri raggiungerà la minima distanza dalla Terra, a oltre dieci volte lo spazio che ci separa dalla Luna. Rischio zero per impatti o interazioni con il nostro ambiente planetario. Facilità di osservazione? Molto bassa, la sua luminosità non lo renderà visibile ad occhio nudo

Viaggio nel tempo a bordo della polvere di stelle

23/01/2018

Senza muoversi dal laboratorio, analizzando gli isotopi di alcune meteoriti, un team di ricercatori della Carnegie University è tornato indietro di 4,6 miliardi di anni per studiare in quanto tempo si formino i grani di polvere dopo le violente esplosioni di stelle