Strumenti personali
Fatti riconoscere

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

INAF

Istituto italiano di astrofisica - national institute for astrophisics

Ciao
Tu sei qui: Home Urp

Ufficio Relazioni con il Pubblico

L’URP funge da contatto tra i cittadini, le imprese e l’INAF e ha come scopo principale quello di migliorare ed estendere l’accesso alle informazioni in possesso dell’Istituto, ascoltando le esigenze dell’utente e recependone i segnali per sviluppare e perfezionare la qualità dei servizi.

L’URP si attiva altresì in favore dei dipendenti dell’Istituto per fornire supporto, orientare, informare e trovare tutte le soluzioni possibili nei casi in cui si abbiano dubbi su attività, procedure ed uffici dell’INAF oppure quando si abbia una protesta o una proposta da presentare.

Il Servizio ha l’obiettivo di:

  • fornire informazioni generali;
  • dare indicazioni relative ad uffici e servizi;
  • garantire il diritto di accesso ai documenti amministrativi previsto dalla Legge n. 241 del 1990;
  • garantire i diritti di accesso civico e di accesso generalizzato di cui al Decreto legislativo n. 33 del 2013;
  • raccogliere segnalazioni, reclami, suggerimenti e proposte, curandone la trasmissione ai competenti Uffici e seguendone il percorso fino alla risposta all’utente interessato.


L’URP dell’Istituto Nazionale di Astrofisica può essere contattato tramite e-mail, all’indirizzo urp@inaf.it, telefonicamente al numero 06 355 33 248, oppure a mezzo fax al numero 06 353 47 802.

 

Informazioni di contatto ed orari di apertura:

Viale del Parco Mellini, 84 - 00136 Roma

Tel. 0635533248 - Fax 0635347802
Email: urp@inaf.it - PEC: urp-inaf@legalmail.it

Orario di apertura al pubblico:
dal lunedì al giovedì
dalle ore 10:00 alle 13:30 e
dalle ore 14:30 alle 17:00 venerdì dalle ore 10:00 alle ore 13:30

Microlensing e xallarap per scoprire mondi remoti

28/01/2021

La precisione fotometrica del telescopio spaziale “Nancy Grace Roman” consentirà di studiare numerose curve di luce generate dal fenomeno del microlensing alla ricerca di nane brune e pianeti a corto periodo usando il moto orbitale delle “stelle sorgenti” - il cosiddetto “effetto xallarap” – e anche di individuare pianeti più piccoli e lontani attorno alle “stelle lente”. Le previsioni su The Astronomical Journal

Tre viste uniche del Sistema solare

27/01/2021

Nel 2020, le tre sonde spaziali dedicate all'osservazione del Sole – Solar Orbiter di Esa e Nasa, Parker Solar Probe della Nasa e Stereo della Nasa – hanno catturato scorci unici dei pianeti del Sistema solare, regalandoci splendide immagini da diversi punti di vista, sfruttando il fatto che alcuni strumenti a bordo hanno visto diversi pianeti passare contemporaneamente attraverso i loro campi di vista

Terra chiama Osiris-Rex: a maggio l’addio a Bennu

27/01/2021

Dopo aver raccolto materiale dalla superficie dell’asteroide primitivo Bennu lo scorso ottobre, la sonda della Nasa Osiris-rex inizierà il viaggio di ritorno verso la Terra, per consegnare i campioni, il 10 maggio 2021. Un’attesa che permetterà non solo di risparmiare carburante ma anche di pianificare un ultimo sorvolo per salutare l’asteroide. Ne parliamo con uno degli scienziati della missione, Maurizio Pajola, ricercatore all’Inaf di Padova