Strumenti personali
Fatti riconoscere

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

INAF

Istituto italiano di astrofisica - national institute for astrophisics

Ciao
Tu sei qui: Home Notizie INAF In Evidenza

In Evidenza

Esito Consultazione informale del Mercato per CTA
L’INAF-Istituto Nazionale di Astrofisica intende con il presente Avviso verificare la presenza nel mercato di riferimento di operatori economici interessati a partecipare, singolarmente od in forma associata, ad una possibile procedura di gara a rilevanza comunitaria per la fornitura, nell’ambito del progetto internazionale Cherenkov Telescope Array a cui il predetto Istituto partecipa, di n. 9 (nove) unità di Telescopi Cherenkov Modello SST - ASTRI – 2M, le cui specifiche tecniche sono riportate nella relazione illustrativa allegata (All. n. 1).
L'improvvisa scomparsa di Paolo Sabatini
Paolo Sabatini, ingegnere e Program Manager della Compagnia Generale dello Spazio (CGS), già Carlo Gavazzi Space di Milano, è tragicamente scomparso nel fiore degli anni martedì 21 luglio per un malore improvviso.
Addio Silvia Farano
Scomparsa prematuramente la collega dell'Osservatorio Astrofisico di Torino, il messaggio di cordoglio del personale INAF
Nominata la Commissione di selezione candidati Direzione ORA
Con un decreto del Presidente è stata nominata la commissione che dovrà selezionare, tra le molte candidature, italiane ed estere, pervenute, tre nominativi da sottoporre al vaglio del Presidente e del CdA. Il termine per tale selezione è fissato al 30 giugno.

Battuta d’arresto per la talpa marziana

11/07/2020

Dopo essere stato impegnato per mesi in tentativi ingegnosi quanto poco fruttuosi di aiutare la discesa della “talpa” – una sonda progettata per affondare nel terreno e misurare la temperatura degli strati interni del Pianeta rosso – il braccio robotico del lander InSight della Nasa riprende a svolgere i compiti per i quali era stato progettato

E se Pianeta Nove fosse un buco nero?

10/07/2020

Due scienziati della Harvard University hanno sviluppato un nuovo metodo per cercare eventuali buchi neri nel Sistema solare esterno e determinare, una volta per tutte, la vera natura dell’ipotetico Pianeta Nove. “Pianeta” che – ma è solo un’ipotesi ardita – potrebbe essere un buco nero delle dimensioni di un pompelmo, con una massa da cinque a dieci volte quella della Terra. Lo studio è stato accettato per la pubblicazione su ApJ Letters

Quando Mercurio si traveste da cometa

09/07/2020

Mercurio si mette la coda per attirare l’attenzione della Nasa, che pubblica lo scatto di Andrea Alessandrini come Astronomy Picture of the Day di ieri, mercoledì 8 luglio. La coda, lunga oltre 2,5 milioni di chilometri, è dovuta alla presenza di atomi di sodio nell’atmosfera del pianeta, che vengono liberati ed eccitati dalla radiazione solare