Strumenti personali
Fatti riconoscere
Tu sei qui: Home Campi di Attivita' Tecnologie avanzate e strumentazione Radio, microonde e gravitazione sperimentale Ricevitori coerenti per radioastronomia e cosmologia (CMB)

Ricevitori coerenti per radioastronomia e cosmologia (CMB)

Ricevitori radio coerenti sono utilizzati soprattutto per osservazioni con radiotelescopi e per applicazioni spaziali. INAF partecipa alla realizzazione di Low Noise Amplifier (HEMT InP) criogenici con sensibilità estreme. Possono avere ricadute nel campo della diagnostica medica non invasiva e dei controlli di sicurezza passivi nonché per osservazioni della terra dallo spazio anche in presenza di nubi.

Molto giovane, incredibilmente ordinata

12/08/2020

Trovare una galassia così “composta“ a 12 miliardi di anni luce da noi è stata una grande sorpresa. Visto da Alma grazie a una lente gravitazionale, il suo è il disco galattico più ordinato mai osservato nell’universo primordiale. A firmare l’articolo, uscito oggi su Nature, un team guidato da una dottoranda del Max Planck originaria del Salento, Francesca Rizzo

Tess, missione principale conclusa

12/08/2020

Il 4 luglio scorso il cacciatore di pianeti della Nasa, Tess, ha terminato con successo la sua missione principale durata due anni, durante la quale ha osservato circa il 75 per cento del cielo stellato. Nel catturare questo gigantesco mosaico, Tess ha trovato 66 nuovi esopianeti e quasi 2100 candidati in attesa di conferma. Ora inizia la missione estesa, nella quale l’acquisizione delle immagini sarà tre volte più veloce

Un altro duro colpo per Arecibo

12/08/2020

L’osservatorio di Arecibo è stato danneggiato dalla rottura di uno dei cavi metallici di supporto che sostengono le strutture metalliche poste sopra la grande antenna, causando ingenti danni. L’incidente è avvenuto lunedì 10 agosto nelle prime ora della mattina