Strumenti personali
Fatti riconoscere
Tu sei qui: Home Sedi Sede Centrale INAF Comitato Unico di Garanzia Consigliera di Fiducia

Consigliera di Fiducia


Nel mese di Novembre  2019  è stata nominata, quale Consigliera di Fiducia dell'INAF, la Dott.ssa Laura Calafà, Professoressa Ordinaria di Diritto del Lavoro presso l'Università di Verona.

Laura Calafà è titolare della cattedra di  Diritto del Lavoro e di Diritto del lavoro dell’Unione europea presso l'Università di Verona, dove dal 2005 ha organizzato il Corso di perfezionamento universitario per Consiglieri di fiducia e il progetto Ex_Change collegato alla valorizzazione del ruolo di Consigliere di fiducia nella Pubblica amministrazione.

Ha svolto il ruolo di Consigliera di Fiducia per 5 anni presso l'INFN, e quindi ben conosce le problematiche specifiche agli istituti di Ricerca.

È specialista sul tema delle violenze e le molestie nei luoghi di lavoro, di diritto antidiscriminatorio, di tutela della genitorialità e delle differenze. Si occupa di anche altri ambiti di interesse sociale.

Attualmente coordina il progetto di ricerca LivingStone sulla percezione del rischio degli immigrati in agricoltura (BRIC 2016) e il progetto FARm (Filiera dell’Agricoltura Responsabile, Fondo Asilo Migrazioni 2019) sulla prevenzione del caporalato. Con riguardo alla didattica giuridica è referente per UNIVR del progetto POT (Piano Orientamento Tutorato) - Progetto V.A.L.E. Vocational Academic in Law Enhancement. È referente per UNIVR del progetto IMPACT – Veneto Integrazione dei Migranti con Politiche e Azioni Coprogettate sul Territorio Veneto (FAMI 2018).

Le altre attività di ricerca, didattica e i ruoli organizzativi rivestiti possono leggersi sul sito istituzionale dell'Università di Verona.


La Consigliera di Fiducia:

La Consigliera di Fiducia è una figura specializzata, esterna ed imparziale, chiamata a prevenire, gestire e aiutare a risolvere in INAF i casi di molestie sessuali, morali e gli atti discriminatori, così come definiti estensivamente nell'articolo 4 del Codice Etico INAF.  Tale figura partecipa quindi alla promozione e costruzione di un ambiente di lavoro improntato al benessere del personale INAF.  Per garantire la neutralità, la riservatezza e l'indipendenza rispetto ai casi trattati, tale funzione è affidata a persona esterna ad INAF.

Chi può rivolgersi alla Consigliera di Fiducia

Può rivolgersi alla Consigliera, per approfondimenti, consulenza, assistenza e possibilità di intervento, chiunque lavori a qualsivoglia titolo in INAF  e ritenga di avere subito atti o comportamenti considerati lesivi della dignità della persona o che cagionino disagio psicologico sul lavoro, e che siano riconducibili alle fattispecie della molestia sessuale, morale o di atto discriminatorio.

Cosa può fare

Può intervenire in via preventiva e repressiva nel caso si verifichino comportamenti molesti psicologicamente e/o sessualmente atti a ledere la dignità di chiunque lavori a qualsivoglia titolo in INAF.

Come agisce

Può agire in via informale a seguito di richiesta scritta del soggetto direttamente interessato. La Consigliera sente la parte interessata, acquisisce elementi ed informazioni necessarie alla valutazione del caso nell'assoluto rispetto della privacy sia della parte lesa sia della presunta parte responsabile, suggerisce azioni opportune ad assicurare un ambiente di lavoro rispettoso della libertà e della dignità delle persone e, nei casi più gravi, può consigliare alla Dirigenza dell'Ente l’attivazione del codice disciplinare.
L'attività della Consigliera è improntata all’indipendenza, alla riservatezza e al rispetto della volontà della persona che a lei si rivolge ed è orientata alla scelta della migliore strategia per gestire e risolvere le situazioni di difficoltà delle persone che a Lei si rivolgono. Ogni azione è preventivamente concordata con la parte interessata.
Si ricorda che la Consigliera riceve individualmente le persone che a lei si rivolgono e il suo operato è gratuito.

Come contattarLa

La Consigliera riceve previo appuntamento, telefonicamente o - se necessario - nel luogo concordato con la parte interessata.
Per chiedere informazioni o fissare un incontro scrivere a: consigliera.fiducia@inaf.it

 



Statistiche