Strumenti personali
Fatti riconoscere
Tu sei qui: Home Sedi Sede Centrale INAF Direzione Generale Direttore Generale Servizio Relazioni con il Pubblico

Servizio Relazioni con il Pubblico

Il Servizio Relazioni con il Pubblico cura:

  • il servizio all'utenza per garantire l'esercizio dei diritti di partecipazione procedimentale previsti dal Capo III della Legge 7 agosto 1990, n. 241 e ss.mm.ii.;
  • la trasmissione delle informazioni all'utenza relative agli atti e allo stato dei procedimenti;
  • la ricerca e l'analisi finalizzate alla formulazione di proposte sugli aspetti organizzativi e logistici del rapporto con l'utenza;
  • la promozione delle iniziative finalizzate, anche con il supporto delle procedure informatiche, al miglioramento dei servizi per il pubblico, alla semplificazione e alla accelerazione delle procedure e all'incremento delle modalità di accesso informale ai dati e alle informazioni in possesso della amministrazione e ai documenti amministrativi;
  • l'esame delle istanze di accesso civico e di accesso ai documenti amministrativi e l'adozione degli atti conseguenti, ivi compresa l'acquisizione, dalle strutture competenti, dei dati, informazioni, documenti, atti, provvedimenti, procedimenti e processi che formano oggetto di ostensione;
  • le attività di supporto al Responsabile della Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza;
  • gli adempimenti in materia di prevenzione della illegalità e della corruzione e di obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione delle informazioni, nel rispetto delle direttive impartite dal Responsabile della Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza.

 

Responsabile del Servizio Relazioni con il Pubblico

Francesco Caprio (CV)

Tel.: +39.06.35533.248
E-mail: francesco.caprio@inaf.it; urp@inaf.it

 

Normativa di riferimento

Accesso agli atti

Accesso civico


Dopo aver conseguito il dottorato di ricerca all'Università di Calgary (Canada), Palumbo è stato dapprima ricercatore del Consiglio Nazionale delle Ricerche, per poi diventare professore associato, poi ordinario, presso il Dipartimento di Astronomia dell’Università di Bologna

Dopo aver conseguito il dottorato di ricerca all'Università di Calgary (Canada), Palumbo è stato dapprima ricercatore del Consiglio Nazionale delle Ricerche, per poi diventare professore associato, poi ordinario, presso il Dipartimento di Astronomia dell’Università di Bologna

Consegnato oggi allo stabilimento di ThalesAlenia Space a Torino il modello avionico dello strumento NIS, l’“occhio” nell’infrarosso che, insieme a quello nel visibile VIS, permetterà alla missione spaziale dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA) Euclid di studiare con un livello di accuratezza mai raggiunto prima l’Universo Oscuro

Consegnato oggi allo stabilimento di ThalesAlenia Space a Torino il modello avionico dello strumento NIS, l’“occhio” nell’infrarosso che, insieme a quello nel visibile VIS, permetterà alla missione spaziale dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA) Euclid di studiare con un livello di accuratezza mai raggiunto prima l’Universo Oscuro